Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Hairless Heart » 02/07/2020, 19:04

DIG IT - LAIBACH



Eccoli i Laibach, come detto piuttosto originali nelle loro rivisitazioni.
Non meno originale è un tizio che risponde al (sopran)nome di Astronauta Pinguim.

https://www.youtube.com/watch?v=btLveEdD99Q
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Hairless Heart » 09/07/2020, 17:00

LET IT BE - RAY CHARLES



Arduo scegliere tra la miriade di versioni di questo brano celeberrimo, ma con Ray Charles difficilmente si sbaglia. Lui ha occhio per queste cose.
Buona anche la cover che Nick Cave ha inciso per I am Sam……



……nonché quella di Richie Havens.

https://www.youtube.com/watch?v=1sBelpp0PAk

Tra i numerosi artisti, citiamo John Denver, Joe Cocker, Glenn Hughes dei Deep Purple, Tom Jones, Ike & Tina Turner, e poi al femminile Joan Baez, Aretha Franklin citata da Humdrum, Chrissie Hynde (per The Art of McCartney).
Hanno eseguito la canzone dal vivo Billy Preston, Alicia Keys & John Legend, Marillion, Bon Jovi, Tori Amos.
Meraviglia delle meraviglie, la cover di Nino D’angelo, divenuta Gesù Cri !!!!!!!
(venne postata qui)

http://vintagerockforum.altervista.org/ ... 976#p20976
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Hairless Heart » 12/07/2020, 23:50

MAGGIE MAE - Operação TEQUILA



Di questo tradizionale liverpooliano, finito quasi per caso in un album dei Beatles, l’unica cover sensata è di questi Operação Tequila, che la “infarciscono” con un po’ di Twist & Shout e qualche altro ingrediente. In generale, sono pochissime le incisioni di questo brano, pre o post Bitols.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da aorlansky60 » 14/07/2020, 8:38

Hairless Heart ha scritto:
18/06/2020, 22:15
@Aor:
con queste "ricompilazioni" non si voleva dimostrare alcunché, è solo una cosa curiosa e una ricerca secondo me interessante. Certo che vedendo la quantità e la qualità dei nomi..... :shock:
Era quello che volevo sottolineare : nessun altro nome nella storia del pop/rock, al pari dei BEATLES, è stato "coverizzato" nel corso del tempo da un numero elevatissimo di nomi contemporanei a loro [e moltissimi venuti dopo di loro] attingendo il repertorio storico noto. Peraltro nomi piuttosto eterogenei tra loro (si va da FAT DOMINO agli YES, per es.) Ciò significa anche che, a livello di pura sola influenza musicale da loro trasmessa nel tempo, i BEATLES non sono secondi a nessuno.
Hairless Heart ha scritto:
18/06/2020, 22:15
Mi chiedo con quale altro gruppo sia possibile questo giochino. [chin]
Praticamente con nessun altro. Almeno non al livello con cui è possibile farlo con i BEATLES, come fate qui. [smile]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 15/07/2020, 12:28

aorlansky60 ha scritto:
14/07/2020, 8:38
Praticamente con nessun altro. Almeno non al livello con cui è possibile farlo con i BEATLES, come fate qui. [smile]
Forse in Italia ci si va vicino con Lucio Battisti ma trattasi, appunto, di un fenomeno solo italiano (aggiungo: purtroppo perché un talento come il suo avrebbe meritato palcoscenici maggiori), tranne una cover dei Blonde Redhead (che però erano semplicemente due italiani e una nippa che vivevano a New York).

Scusate l'OT ;)
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Hairless Heart » 15/07/2020, 19:13

Il nome di Lucio Battisti ci sta in pieno.
Sempre detto che, nel saper coniugare qualità innovazione e successo commerciale, Battisti sta alla musica italiana (cantautorale ma non solo) come i Beatles stanno al pop-rock mondiale.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1535
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da twoofus » 16/07/2020, 8:32

Ma non si parlava di ricostruire l'intera discografia con le cover? Di Battisti riempiamo a stento il periodo Mogol.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da aorlansky60 » 16/07/2020, 9:07

Hairless Heart ha scritto:
15/07/2020, 19:13
Il nome di Lucio Battisti ci sta in pieno.
Sempre detto che, nel saper coniugare qualità innovazione e successo commerciale, Battisti sta alla musica italiana (cantautorale ma non solo) come i Beatles stanno al pop-rock mondiale.
Direi che la tua equazione è perfetta; difficilmente controvertibile e/o discutibile; concordo anche sul dettaglio "non solo cantautorale" riferito a L.Battisti, anche e soprattutto perchè lui non era un "poeta" (non si occupava di scrivere testi per le sue canzoni) ma è stato un finissimo e superbo arrangiatore musicale. [happy] Per uno come me, che apprezza particolarmente la qualità e le scelte musicali della base orchestrale di supporto ai testi, anche più dei testi stessi, Lucio BATTISTI detiene uno spazio storico del tutto particolare nel panorama della canzone Italiana della 2nda metà del 900. E oltre. [happy]
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Hairless Heart » 16/07/2020, 16:45

Diciamo "principalmente cantautorale" ma se consideriamo i brani scritti per la Formula3 e gli Equipe84, ecco che l'orizzonte si apre non poco.
twoofus ha scritto:
16/07/2020, 8:32
Ma non si parlava di ricostruire l'intera discografia con le cover? Di Battisti riempiamo a stento il periodo Mogol.
Si, ecco..... escluderei il periodo Velezia/Panella.... [smile]
Ma del periodo Mogol mi sa che rimane fuori ben poco!
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 16/07/2020, 18:04

Hairless Heart ha scritto:
16/07/2020, 16:45
Diciamo "principalmente cantautorale" ma se consideriamo i brani scritti per la Formula3 e gli Equipe84, ecco che l'orizzonte si apre non poco.
Non solo Formula 3 ed Equipe 84 ma pure Rokes, Dik Dik e addirittura Hollies! Senza scordare che ha svezzato future star come PFM e Ivan Graziani! Lucio Battisti è Rock a tutti gli effetti [suddito]
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1535
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da twoofus » 16/07/2020, 19:12

Di Battisti-Mogol c'è anche qualcosa in inglese:
Io vorrei non vorrei etc. l'ha incisa anche il grande Mick Ronson (chitarrista degli Spiders from Mars di Bowie) con il titolo Music Is Lethal;
Poi c'è Il Paradiso, If Paradise Is Half As Nice degli Amen Corner;
Only Forever Will Do di Cilla Black (Prigioniero del mondo);
I Grass Roots fecero Bella Linda (e non Balla Linda...)
Wake Me I Am Dreaming dei Love Affair era Mi ritorni in mente;
e il francese Un an deja di Jean François Michael era Pensieri e Parole
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Lamia » 17/07/2020, 8:39

Non sapevo dei pezzi di Battisti tradotti in inglese , grazie twoofus !

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 17/07/2020, 9:47

Lo stesso Lucio aveva fatto un album con molti suoi pezzi tradotti in inglese, "Images", nel 1977, ma purtroppo non sfondò nel mercato anglo-americano.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Lamia » 17/07/2020, 10:49

Non sapevo neanche questa, grazie Lorenzo, mi interesserò’, son curiosa!

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 17/07/2020, 12:24

Rientrando in topic, direi che, togliendo le cover dei primi anni e gli inediti-Frankenstein "Real love" e "Free as a bird" quasi tutti i brani dei Beatles sono stati coverizzati almeno una volta (forse le b-sides di alcuni singoli mancano all'appello).
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1535
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da twoofus » 17/07/2020, 12:29

No Lorenzo, ci sono anche quelli, non manca nessuna canzone, dalle b-side a Real Love e Free as a bird, fino alle canzoni inedite che non hanno mai inciso: ad esempio I'll be on my way vanta almeno una decina di cover.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 17/07/2020, 12:36

Bene, allora direi che mancano giusto le canzoni che scrissero ai tempi dei Quarrymen e che non sono mai state abbozzate nemmeno in studio... o ci sono anche quelle? :shock:
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da aorlansky60 » 17/07/2020, 16:29

twoofus ha scritto:
17/07/2020, 12:29
Lorenzo Mentasti ha scritto:
17/07/2020, 12:24
Rientrando in topic, direi che, togliendo le cover dei primi anni e gli inediti-Frankenstein "Real love" e "Free as a bird" quasi tutti i brani dei Beatles sono stati coverizzati almeno una volta (forse le b-sides di alcuni singoli mancano all'appello).
No Lorenzo, ci sono anche quelli, non manca nessuna canzone, dalle b-side a Real Love e Free as a bird, fino alle canzoni inedite che non hanno mai inciso: ad esempio I'll be on my way vanta almeno una decina di cover.
F-E-N-O-M-E-N-A-L-I

Di quante canzoni esatte è composto il catalogo Beatles? (lo chiedo a Twoofus che lo sà di sicuro)...

Nessuno come loro in campo pop rock da 70 anni a questa parte, per questa loro attitudine ad essere coverizzati. [smile] Che poi si traduce nel migliore tributo che si possa loro riservare.

Penso allora che solo i vari Mozart, Beethoven, Bach, (ed altri compositori classici del 700 e 800) siano stati reinterpretati come lo sono stati i Baronetti di Liverpool... [smile] ...il che è tutto dire...
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 18/07/2020, 11:09

aorlansky60 ha scritto:
17/07/2020, 16:29
Penso allora che solo i vari Mozart, Beethoven, Bach, (ed altri compositori classici del 700 e 800) siano stati reinterpretati come lo sono stati i Baronetti di Liverpool... [smile] ...il che è tutto dire...
Infatti un noto musicologo inglese (o americano) nel film-documentario "Eight days a week" esprime più o meno un concetto simile equiparandoli nientemeno che a Mozart, anche se forse si riferisce alla quantità di ottima musica prodotta in così poco tempo.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Ricompiliamo gli album dei Beatles (#4)

Messaggio da Hairless Heart » 21/07/2020, 1:24

aorlansky60 ha scritto:
17/07/2020, 16:29
Di quante canzoni esatte è composto il catalogo Beatles?
Avendole messe recentemente in fila.....
Hairless Heart ha scritto:
27/01/2020, 14:55

1. A Day in the Life
2. You Never Give Me Your Money
3. I Am the Walrus
.....
183. Don't Pass Me By
184. Not a Second Time
185. What Goes On
Escluse le cover e le due degli anni '90.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Rispondi