La Top 5 Progressive di Hairless Heart

In questa sezione ciascuno di voi può proporre una classifica di 10 brani che a vostro parere hanno contraddistinto la carriera di tutti artisti Rock.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da reallytongues » 08/09/2015, 20:59

continuo io Hair? :lol:
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Scardy in Exile
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 529
Iscritto il: 23/03/2015, 11:38

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Scardy in Exile » 09/09/2015, 0:13

La 3 : GENESIS - FIRTH OF FIFTH

Brano maestoso, potente, avvincente...Bellissimo il tempo su cui è composto; teatrale nella performance...Stupenda l'intro pianistica, bello anche il pezzo di flauto...ma scusate: dopo il solo di flauto, circa a metà brano, è un sintetizzatore quello che si sente, giusto? [chin] Bello in ogni caso...

Voto 9

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4195
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Watcher » 09/09/2015, 8:41

Sì Scardy, è un sinth.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2155
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da theNemesis » 09/09/2015, 9:35

Il signor Hairless Heart è pregato di postare i prossimi 2 brani... [slurp] [smile]
Dancing on time way...

Avatar utente

Scardy in Exile
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 529
Iscritto il: 23/03/2015, 11:38

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Scardy in Exile » 09/09/2015, 13:41

Watcher ha scritto:Sì Scardy, è un sinth.

thanks...ci sta tutto in quel brano :)

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Hairless Heart » 09/09/2015, 15:47

Scardy, intendi quel solista che riprende il tema dell'intro di piano, vero?
Io non sono un profondo conoscitore di chi suona cosa, ma ho letto che in quel periodo Banks aveva rotto il salvadanaio e acquistato l'Arp ProSoloist, che dovrebbe essere lo stesso dell'assolo su Cinema show, e di tutti i nuovi suoni presenti nell'album che Banks stesso voleva per cambiare dei "soliti" Hammond e mellotron.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Scardy in Exile
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 529
Iscritto il: 23/03/2015, 11:38

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Scardy in Exile » 09/09/2015, 16:49

Hairless Heart ha scritto:Scardy, intendi quel solista che riprende il tema dell'intro di piano, vero?
Io non sono un profondo conoscitore di chi suona cosa, ma ho letto che in quel periodo Banks aveva rotto il salvadanaio e acquistato l'Arp ProSoloist, che dovrebbe essere lo stesso dell'assolo su Cinema show, e di tutti i nuovi suoni presenti nell'album che Banks stesso voleva per cambiare dei "soliti" Hammond e mellotron.

minuto 4.36 fino a 5.46 :-)

personalmente preferisco il suono caldo dell'hammond o quello "lirico" del mellotron, però devo dire che nel caso di questo brano dei Genesis, ci sta tutto un synth cos' pomposo ed enfatico...

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4195
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Watcher » 09/09/2015, 17:12

Scardy in Exile ha scritto: personalmente preferisco il suono caldo dell'hammond
E pensare che a Banks non piaceva l'hammond, lo suonava solo perché era un'alternativa al pianoforte. [smile]
Corriggetemi se sbaglio ma il ProSoloist era monofonico e quindi una nota per volta. Banks si lasciò influenzare dalla tecnologia arrembante dell'epoca e passò velocemente ad altri sintetizzatori molto più avanzati. Se vi capita di vedere il video su YouTube di Firth of Fifth eseguita a Roma nel 2007, noterete che lì suona un Korg con i vecchi suoni campionati dell'Arp ProSoloist.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2155
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da theNemesis » 10/09/2015, 9:45

Confermo tutto: il ProSoloist (anche dal nome lo si capisce) era un synth monofonico. All'epoca (e parliamo del 72/73) era il top del genere, ma confrontato a quello che arrivò anche solo 2 o 3 anni dopo, era già giurassico.
La tecnica degli strumenti elettronici ha avuto una espansione incredibile in un periodo relativamente breve, direi che in meno di 10 anni siamo passati dal Moog o dal ProSoloist, allo Yamaha DX-7 che era un synth programmabile, polifonico e con tastiera pesata.... :)
Dancing on time way...

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da reallytongues » 10/09/2015, 15:20

Watcher ha scritto:
Scardy in Exile ha scritto: personalmente preferisco il suono caldo dell'hammond
E pensare che a Banks non piaceva l'hammond, lo suonava solo perché era un'alternativa al pianoforte. [smile]
Io sono con Banks, come avevo già scritto l'hammond negli anni 70 lo consiedero ampiamente superato come sonorità
nelprog soprattutto adoro sonorità più particolari
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4195
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Watcher » 10/09/2015, 15:37

Io meno, perché con l'hammond (e il mellotron) Banks ha prodotto cose magnifiche antecedenti SEBTP.

EDIT
Really, tu e Banks andate a braccetto. Per lui l'album più riuscito dei Genesis è Wind and Wuthering. [smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Hairless Heart » 10/09/2015, 16:42

E la canzone migliore è That's All.
Curiosità really: appassionato di giardinaggio?
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

MrMuschiato
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2568
Iscritto il: 12/09/2012, 0:57
Località: Veneto

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da MrMuschiato » 10/09/2015, 16:51

reallytongues ha scritto:come avevo già scritto l'hammond negli anni 70 lo consiedero ampiamente superato come sonorità
nelprog soprattutto adoro sonorità più particolari
[smile] [smile] Fosse per me farei colazione con l'hammond [smile] [smile]
Gobelini, coboldi, elfi, eoni, la mandragora, il fico sacro, la betulla, la canfora, l'incenso, le ossa dei morti lanciate contro il nemico, i nani!

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Hairless Heart » 10/09/2015, 18:42

Ricevo dalle alte sfere, oltre che da alcuni amici del forum, l'invito a proseguire e terminare la top.
Garibaldinamente obbedisco! [smile] , e chiedo scusa a tutti per la situazione.
Spero sia chiaro a tutti che lo stop non era dovuto ad un voto negativo (che poi non c'era affatto) o ad un giudizio che in qualche modo non avevo accettato, ma a ben altro.
Non vorrei che qualcuno si sentisse in qualche modo in obbligo di dare per forza un voto positivo a questi ultimi due brani: se deve essere 4, che 4 sia!
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Hairless Heart » 10/09/2015, 18:47

La 2 : VAN DER GRAAF GENERATOR - AFTER THE FLOOD



The least we can do is wave to each other è, assieme a Pawn hearts, il mio disco preferito del generatore, dunque per estensione uno dei miei preferiti del prog. Tutti brani di alto livello, ho scelto questo ma potevo sceglierne qualunque altro.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

MrMuschiato
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2568
Iscritto il: 12/09/2012, 0:57
Località: Veneto

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da MrMuschiato » 10/09/2015, 19:28

Hairless Heart ha scritto: Non vorrei che qualcuno si sentisse in qualche modo in obbligo di dare per forza un voto positivo a questi ultimi due brani: se deve essere 4, che 4 sia!
Ma assolutamente, e ci mancherebbe!! [smile] [smile]

A parte gli scherzi, da profano i Van Der Graff sono uno dei gruppi che meno mi piacciono dei grandi nomi del Prog settantiano, nei loro brani non riesco mai a trovare un filo conduttore e il modo di cantare del cantante (e grazie) non mi è mai andato giù, troppo 'scenico' per i miei gusti. Questo brano ne è l'ennesima conferma, non riesco a farmeli piacere, anche se apprezzo comunque certi passaggi...5,5.
Gobelini, coboldi, elfi, eoni, la mandragora, il fico sacro, la betulla, la canfora, l'incenso, le ossa dei morti lanciate contro il nemico, i nani!

Avatar utente

Scardy in Exile
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 529
Iscritto il: 23/03/2015, 11:38

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Scardy in Exile » 10/09/2015, 22:51

Un tipico numero dei VDGG, ostico, contorto, aspro, dissonante, fino a sfociare nella cacofonia attorno al minuto 7 e finire in un vero e proprio caos...voto 7

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Lamia » 11/09/2015, 15:46

Se non erro l'immagine di copertina e' riferita a "After the Flood", una suite dove confluiscono le tematiche oniriche, fantastiche , mistiche dei Van Der Graaf. La voce di Hammil aggiunge suspense e colori dark a questo pezzo che trasporta e 'sposta' il proprio io in un universo parallelo, dove pare che una tempesta violenta si manifesti nei nostri animi.

I numeri uno si vedono anche nelle scelte, passaggi ora delicati ora intensi , mai momenti di sovraesposizione, ma dosati con misura, volendo pero' risultare eccessivi( cosa difficilissima!) Nessuno mai come loro, i Van Der Graaf vanno ascoltati in solitudine, silenzio , alienati da tutti e da tutto . . [hearts]


Voto: 10

(Hairless, mo' e' il terzo dieci, basta, il prox metti i Duran Duran [smile])

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da Hairless Heart » 11/09/2015, 16:24

Vabbé, mi hai anticipato: la numero uno è Wild Boys..... [smile]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: La Top 5 Progressive di Hairless Heart

Messaggio da rim67 » 11/09/2015, 18:35

Questo brano dei VDGG non mi fa impazzire come altri loro pezzi. Si tratta comunque dei soliti drammatici VDGG [approve]
Voto: 7
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Rispondi