I CLASSICI MAI NATI

Spazio di riflessione dedicato a discussioni meta-musicali o che toccano diversi generi musicali contemporaneamente.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

2Old2Rock2Young2Die
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1392
Iscritto il: 20/09/2013, 16:15

Re: I CLASSICI MAI NATI

Messaggio da 2Old2Rock2Young2Die » 02/01/2015, 15:11

Dalle session infruttuose per un album dei KC che sarebbe dovuto uscire nel 1983 (THE CHAMPAIGN-URBANA SESSIONS) la dgm ha pubblicato un cd con dei pezzi alquanto interessanti. Per esemio questa sarebbe potuta diventare una ballad coi fiocchi

Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"But don't you think that I know that walking on the water, Won't make me a miracle man?"

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: I CLASSICI MAI NATI

Messaggio da reallytongues » 02/01/2015, 17:21

molto bello sto pezzo dei King Crimson
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: I CLASSICI MAI NATI

Messaggio da rim67 » 02/01/2015, 18:02

Il mago di Floz ha scritto:Altri tre pezzi incredibili esclusi dagli album dei Jethro Tull ...... e la clamorosa Broadford bazaar, esclusa da Heavy horses
Accidenti bellissima, questa me la sono persa :o
Il mago di Floz ha scritto:Per quanto riguarda gli Uriah Heep, tra le tante canzoni escluse, c'è quell'oggetto misterioso chiamato Why, che compare in novantaduemila versioni senza essere mai stata inserita in qualche album (ascoltate, se non la conoscete, quella splendida inserita nella rimasterizzazione di Demons & wizards).
alle volte non si capiscono certe scelte.....forse era troppo lunga?!?
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: I CLASSICI MAI NATI

Messaggio da Il mago di Floz » 02/01/2015, 18:45

Probabile; ma chissà.
Quanto a Broadford bazaar, io l'adoro: un pezzo clamoroso.
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: I CLASSICI MAI NATI

Messaggio da Hairless Heart » 02/01/2015, 18:58

Il mago di Floz ha scritto: Altri tre pezzi incredibili esclusi dagli album dei Jethro Tull e riproposti in seguito nelle edizioni rimasterizzate sono Lick your fingers clean, tagliata da Aqualung e poi inserita, modificata, in Warchild (col titolo Two fingers), Summerday sands (risalente alle sessioni di Minstrel in the gallery) e la clamorosa Broadford bazaar, esclusa da Heavy horses. Ma ce ne sono molti altri, spesso stupendi: Teacher (che entra ed esce dalle versioni di Living in the past), Beltane (1977), Jack Frost and the hooded crow (1982), Part of the machine (1987) e altre ancora.
ndida cover di America degli Yes.
Con dei distinguo, però.
Summerday Sands (strepitosa, per me) e Teacher (non ne parliamo neanche) non erano inedite, essendo uscite su 45 giri, la prima con Minstrel in the gallery, la seconda con Witches Promise.
Broadford Bazaar, a mio parere, somiglia nella prima parte del cantato e nel modo di sospenderlo, a tante cose simili dei Jethro, spiego così il suo accantonamento. Personalmente non mi ci strappo i capelli.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: I CLASSICI MAI NATI

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 20/11/2019, 10:35

Dunque, vediamo un po':
"When a blind man cries" (blues ballad dei Deep Purple del 1972, ingiustamente relegata a b-side del 45 giri "Never before");
"Heart full of soul" (okay, la versione per chitarra del 1965 che ha consacrato gli Yardbirds e Jeff Beck quale nuovo nome Rock la conosciamo tutti; ciò che non molti sanno è che nella primavera di quell'anno ne avevano registrato una prima versione con il sitar ma decisero -loro o il produttore o l'etichetta- di sostituire la chitarra al sitar e di pubblicare quella versione; peccato, avrebbero potuto fregiarsi del titolo di primo gruppo Rock a usare il sitar, invece di lasciare la paternità a Beatles e Kinks);
"Heart of stone" (primo brano definibile classico dei Rolling Stones del 1965, con assolone di Jimmy Page; chi però possiede "Metamorphosys", antologia tedesca che raccoglie provini, alternate takes di loro brani e demo di canzoni scritte per alcuni effimeri cantanti da classifica inglesi, del periodo 1964-1970, non potrà non notare la bellezza di "Heart of stone" in versione acustic blues; chissà perché scelsero l'altra, forse perché suonava più sporca e cattiva?).
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: I CLASSICI MAI NATI

Messaggio da aorlansky60 » 20/11/2019, 11:43

Uno dei primi casi a venirmi in mente proviene da una delle prog band che più ho apprezzato nel corso del tempo :

TWILIGHT ALEHOUSE

davvero strano il destino incontrato da questa song, caratterizzata da un testo struggente e dalla natura musicale assai pregevole, specie per il lungo bridge centrale (dominato dagli arpeggi di chitarre 12 corde e da una bella performance al flauto di Peter Gabriel) come ponte che collega alla parte finale del brano;

composta nei primissimi tempi della band -già nel 1970 dai tempi di Trespass- venne proposta regolarmente dai Genesis ad ogni loro concerto dal 1970 al 1972, senza essere mai pubblicata su disco, e non finì mai su album a nome della band (a parte un antologia pubblicata dalla Charisma nel 1974 intitolata "The Famous Charisma Label Anniversary" nella quale figuravano brani di varie rock band della etichetta inglese, inclusa appunto "Twilight Alehouse" insieme a "Happy the man" un brano secondario dei Genesis apparso solo su 45g) ... Quando finalmente decisero di metterla su disco, finì relegata come Bside del 45g "I KNOW WHAT I LIKE" pubblicato nel 1973 dalla Charisma Rec. come singolo tratto dall'album di quell'anno ("Selling England by the pound"); peraltro ascoltando attentamente sia la facciata A del 45g sia tutto l'album del 73, appariva in modo palese che "Twilight Alehouse" non avesse nulla a che fare con il sound caratteristico e non fosse figlia di quell'anno, ma provenisse da un tempo diverso e ormai passato...
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: I CLASSICI MAI NATI

Messaggio da Hairless Heart » 20/11/2019, 17:31

Lorenzo Mentasti ha scritto:
20/11/2019, 10:35
Dunque, vediamo un po':
"When a blind man cries"
Era quello il brano a cui si riferiva chi ha aperto il topic. Purtroppo però non aveva scritto il titolo, ma solo postato il video. E se poi il video sparisce.....
Dunque ne approfitto per ribadirlo: Accompagnamo i videi postati coi relativi titoli!

chiudo l'OT
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Rispondi