Biopic

Spazio di riflessione dedicato a discussioni meta-musicali o che toccano diversi generi musicali contemporaneamente.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Biopic

Messaggio da Lamia » 13/06/2019, 12:54

Dopo il successo del biopic sui Queen, e’ tutto un fiorire di film sulle vite delle rockstar, ultimo Elton John, e David Bowie, non avallato pero’ dal figlio Ducan, che ha polemizzato circa la veridicita’ della storia del padre.

Cosa ne pensate? Biopic si? Biopic no?

Questi film aiutano le generazioni che non hanno vissuto l’artista a capire meglio oppure sono solo un pretesto per far soldi?
La musica, relegata come sempre in secondo piano, come ne esce?

Il racconto effettuato tramite il cinema, spesso infarcisce l’aura di queste persone , nate con indubbie qualita’ artistiche e compositive fuori dal comune, di convenzionalita’, di sentimenti nobili e sensibilta’ che accarezzano il lato tenero del pubblico. Il carattere ( spesso non facile, criptico e dall’ego smisurato), viene raccontato per compiacere una vasta area di pubblico che , forse, conosce a malapena qualche successo dell’artista. Un pubblico che non ha magari voglia di impegnarsi per conoscere, scoprire, musicalmente il o i soggetto/i.

QUi un articolo interessate, che fa riflettere:


https://www.linkiesta.it/it/article/201 ... pic/42512/

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Biopic

Messaggio da twoofus » 13/06/2019, 13:40

Bel topic questo dei biopic. E belle domande.
A me piaceva vederli, fino a quando, dopo il boom dei Queen non è diventata moda maniacale e, come sempre, uno si stufa.
In tempi non sospetti ne ho apprezzati molti:
Il celeberrimo The Doors di Oliver stone

Beach Boys: An American band (1985)
Sogni d'estate (1990)
Love & Mercy (2014)

Beatles: Back Beat (1990)
Lennon Naked - essere John lennon (2000)
La nascita dei Beatles (1985)
La vera storia di John Lennon (2000)
Nowhere Boy (2009)
Linda Eastman Story (2000)
L'imperdibile Two of us (Due di noi) (2000)
e addirittura The killing of John Lennon (2006)

Woody Gutrhie: Questa terra è la mia terra (1976)
Bob Dylan: I'm not there (2007)
La Bamba (1987)
Buddy Holly Story (1978)
Great Balls of Fire (Jerry Lee Lewis) (1989)
Walk The line (Quando l'amore brucia l'anima) Johnny Cash (2005)
Elvis (2005)
Little Richard Story (2005)
Ray (2004), su Ray Charles

Bohemian Rhapsody mi piacque, ma trovo esagerato l'Oscar e il trionfo.
Rocketman anche, ma forse un po' meno.
Naturalmente non perderò quello su Bowie di cui non sapevo nulla.
Secondo me vanno presi per quel che sono: non opere d'arte o grandi interpretazioni e regie formidabili, ma un pretesto per ascoltare la musica che ti piace al cinema associata a immagini di scene di cui hai sempre letto nei libri. Niente di più.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2100
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: Biopic

Messaggio da Mick Channon » 13/06/2019, 15:19

Per quanto riguarda i film veri propri in passato qualcosa di buono è stato realizzato, comunque ultimamente preferisco i documentari e non vedo l'ora di vedere quello di Scorsese sul Rolling Thunder di Dylan.
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Biopic

Messaggio da aorlansky60 » 13/06/2019, 15:30

"Questi film aiutano le generazioni che non hanno vissuto l’artista a capire meglio oppure sono solo un pretesto per far soldi?"

Secondo il mio modesto parere, le generazioni recenti che non hanno avuto possibilità di vedere certi artisti esibirsi in tempo reale -nei loro momenti migliori- durante l'epopea d'oro del Rock (anni 60/70), farebbero bene ad ascoltarne le opere coadiuvate da un buon testo biografico. Ritengo sia il modo migliore per conoscere ed approfondire un artista o una rock band del tempo.

Poi è chiaro che i vari films incentrati su famosi personaggi del Rock sono mossi sopratutto "per far cassa" altrimenti la macchina di produzione di una major -che per realizzare un filmato implica notevole uso di risorse umane con conseguente alto budget messo a preventivo- non viene nemmeno messa in moto e l'idea di partenza nemmeno presa in considerazione. Infatti si potrà notare che gli ultimi nomi legati alle recenti produzioni cinematografiche sono tutte Rock stars molto note ed affermate, dal successo riscosso indiscutibile (QUEEN, E.John, D.Bowie) proprio per cercare di attirare nelle sale di proiezione il maggior numero di pubblico possibile; assai difficile vedere la realizzazione di un film incentrato su TIM BUCKLEY o sui FAMILY, per es. (i primi a venirmi in mente, artisticamente assai validi, ma assai poco fortunati come successo e vendita di dischi) nomi molto meno conosciuti dal grande pubblico, rispetto ai primi citati...

Circa la lista di titoli postati da Twoofus, mi piace molto "BACK BEAT"; ma io in genere tendo a preferire filmati biografici stile documentario, arricchiti da interviste a persone che furono vicine al protagonista, sul genere di "LIVING IN THE MATERIAL WORLD" di M.Scorsese che trovo molto bello e davvero ben fatto.
Ultima modifica di aorlansky60 il 13/06/2019, 15:33, modificato 1 volta in totale.
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2159
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Biopic

Messaggio da theNemesis » 13/06/2019, 15:30

Mai piaciute le biopic, proprio a partire dal concetto.
Mi piace leggere i libri su alcuni artisti, con interviste, aneddoti vari e approfondimenti artistici e tecnici sui brani, ma il film non lo trovo un modo adatto per presentare la vita di un artista.
Troppa sceneggiatura romanzata, spesso basata sul nulla, troppa storia personale (vera o artefatta?) e poca, pochissima musica.
Dato che io l'artista lo misuro solo da quello che fa, poco mi interessa il carattere, la vita privata etc... soprattutto se viene romanzata per trarne una sceneggiatura adatta a film per un pubblico al 90% generalista e che magari conosce l'artista solo per alcuni brani "storici" o, peggio, per qualche episodio eclatante della sua vita privata/pubblica.
Dancing on time way...

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Biopic

Messaggio da twoofus » 13/06/2019, 16:02

I film documentari (o come vogliamo chiamarli) sono una cosa completamente diversa. Scorsese ha fatto un tris memorabile con Material World, No direction home e Shine a light, con la ciliegina del nuovo Rolling Thunder (deve avere gli stessi miei gusti quel tizio...).
I biopic vanno presi per ciò che sono: film. Secondo me, chi non conosce un'artista, da un biopic può avere un'idea errata, perchè la maggior parte di essi è levigata, fatta per piacere al pubblico delle sale e non all'appassionato. Tra 100 anni se uno vede Rocketman e Bohemian, o Nowhere boy o altro, riceve un'immagine distorta di ciò che è la realtà vera. Condivido in pieno: la cosa migliore è ascoltare un disco, leggere i testi e leggere una biografia attendibile. Stop. Tutto il resto è relativo, un di più e non indispensabile.

Tanto per restare in un tema qui caro: immaginate un film sui Genesis (non sui generis...).
Polemiche a palate su chi farebbe Gabriel, su come e se raccontare il dualismo creatosi tra il pre e il post... a farla da padrone non credo che sarebbero i Genesis prog di Foxtrot e Lamb, ma piuttosto quelli di Collins, del Live Aid transoceanico e dei megahit da classifica.
E' difficile. Ma è ovvio che sia così.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2100
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: Biopic

Messaggio da Mick Channon » 13/06/2019, 16:33

Visto che ci sono segnalo due ottimi documentari."Il futuro non è scritto" sulla vita di Joe Strummer e "It Might Get Loud" con Jimmy Page,The Edge e Jack White e le loro chitarre 8-)
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

Topic author
Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Biopic

Messaggio da Lamia » 14/06/2019, 15:11

Concordo in generale, diciamo che si spera che guardando questi film ( perche’ e’ vero, di film si tratta, con una buona dose di finzione, non di documentari ) ad uno gli venga la voglia anche di ascoltare un po’ di ottima musica, a prescindere se vuole approfondire o meno [happy]

Scusate, a chi e’ riferito “La Bamba”?

Avatar utente

Humdrum
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 637
Iscritto il: 09/01/2014, 20:54
Località: veneto

Re: Biopic

Messaggio da Humdrum » 14/06/2019, 19:17

Lamia ha scritto:
14/06/2019, 15:11

Scusate, a chi e’ riferito “La Bamba”?
Alla brevissima ma intensa vita di Ritchie Valens , autore appunto della notissima canzone La bamba . Morì purtroppo a soli 17 anni in un incidente aereo assieme all'altro grande musicista che era Buddy Holly.
Pensa il destino : siccome l'aereo che doveva trasportarli era piccolo e non poteva contenere tutti i componenti della band, se la giocarono ai dadi. Ritchie vinse un posto..... :(
"Mi piacevano molto i Genesis con Peter Gabriel.Quando Peter ha lasciato il gruppo, ho smesso di seguirli." RICK WRIGHT(Pink Floyd)

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Biopic

Messaggio da twoofus » 14/06/2019, 19:50

Se a qualcuno interessa uno dei film sopra citati, dovrei averli tutti in DVD: fate un fischio.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2100
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: Biopic

Messaggio da Mick Channon » 14/06/2019, 20:33

Humdrum ha scritto:
14/06/2019, 19:17
Lamia ha scritto:
14/06/2019, 15:11

Scusate, a chi e’ riferito “La Bamba”?
Alla brevissima ma intensa vita di Ritchie Valens , autore appunto della notissima canzone La bamba . Morì purtroppo a soli 17 anni in un incidente aereo assieme all'altro grande musicista che era Buddy Holly.
Pensa il destino : siccome l'aereo che doveva trasportarli era piccolo e non poteva contenere tutti i componenti della band, se la giocarono ai dadi. Ritchie vinse un posto..... :(
Ricorda tristemente ciò che accadde a Stevie Ray Vaughan e Eric Clapton.
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

Topic author
Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Biopic

Messaggio da Lamia » 15/06/2019, 8:05

Grazie per l’info, accidenti che storia !

Copio e incollo :

Dopo averne raccontato la vita nel biografico 'No direction home', Martin Scorsese torna a firmare un nuovo documentario su Bob Dylan. Su Netflix è uscito infatti "Rolling Thunder Revue", il racconto, attraverso interviste, ricostruzioni quasi fiction e immagini di repertorio, della tournee che il premio Nobel per la Letteratura tenne a cavallo tra la fine del 1975 e l'inizio del 1976

Avatar utente

Topic author
Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2428
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Biopic

Messaggio da Lamia » 02/07/2019, 10:55

E continua imperterrita l’invasione dei biopic, siamo circondati, si salvi chi puo’! [exc]


In arrivo anche un film sui Motley Crue, i Lynyrd Skynyrd e ancora loro. . Beatles!

Copio e incollo

The Beatles: film ancora senza titolo, in uscita a settembre.
Più che sulla carriera dei “fab four”, il film diretto da Danny Boyle e scritto da Richard Curtis (Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hill) promette di essere una commedia incentrata sull’importanza che i Beatles hanno avuto a livello culturale. La trama? Una mattina un giovane (interpretato da Himesh Patel) si sveglia e scopre di essere l’unica persona al mondo a ricordare i Beatles, così sfrutta le loro canzoni per farsi conoscere fino a quando Ed Sheeran (sì, avete letto bene) non lo noterà e lo porterà con sé in tour facendogli conquistare il successo.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Biopic

Messaggio da twoofus » 02/07/2019, 12:07

Il film si chiamerà Yesterday e in Italia uscirà a settembre
Chi ricorda Troisi che, in Non ci resta che piangere, finiva nel Medioevo e cantava Yesterday ad Amanda Sandrelli?
L'idea è quella, anche se rovesciata.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.


capitan-trip
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 658
Iscritto il: 16/01/2019, 12:55

Re: Biopic

Messaggio da capitan-trip » 06/07/2019, 9:09

Anche quello su James Brown non è male.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Biopic

Messaggio da Hairless Heart » 06/07/2019, 14:57

twoofus ha scritto:
02/07/2019, 12:07
Il film si chiamerà Yesterday e in Italia uscirà a settembre
Ne parlammo mesi fa all'uscita della notizia. ;)

http://vintagerockforum.altervista.org/ ... =37&t=2374
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Biopic

Messaggio da twoofus » 06/07/2019, 17:57

Hairless Heart ha scritto:
06/07/2019, 14:57
twoofus ha scritto:
02/07/2019, 12:07
Il film si chiamerà Yesterday e in Italia uscirà a settembre
Ne parlammo mesi fa all'uscita della notizia. ;)

http://vintagerockforum.altervista.org/ ... =37&t=2374
Ieri sera lo ha visto mio figlio a Bristol (sta facendo l'Erasmus), e lì è già uscito. Me ne ha parlato bene e in particolare mi racconta:
II protagonista si sveglia in questo mondo senza Beatles (per la gioia di molti qui... :lol:) e, incredulo, digita su Google la parola Beatles. Ne vien fuori solo "Scarafaggio, Blatta, insetto".
Prova con John Paul George Ringo, e viene fuori "Pope John Paul II".
Allora digita Rolling Stones, e ne viene fuori "gruppo musicale inglese con Jagger, Richards etc...".
Poi prova con Bob Dylan e esce "Cantatutore americano, Premio Nobel per la letteratura...".
Continuando con altri nomi, tra gli altri digita Oasis. Ne vien fuori "area di vegetazione isolata in un deserto, che di solito circonda una sorgente...". Del gruppo non si hanno tracce.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Biopic

Messaggio da Hairless Heart » 06/07/2019, 18:24

twoofus ha scritto:
06/07/2019, 17:57
tra gli altri digita Oasis. Ne vien fuori "area di vegetazione isolata in un deserto
Per la gioia di molti di più! [smile]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Biopic

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 19/11/2019, 20:38

I biopic, se va bene, riproducono momenti di esibizioni storiche o della creazione di canzoni/album storici (vedi "Bohemian rhapsody"), se va male giocano sullo stereotipo alimentato negli anni da riviste tipo Rolling Stone, specie se si tratta di artisti deceduti per eccessi, rappresentati spesso come maledetti, santoni, leader quasi totali (vedi "The Doors"). Poi ci sono i biopic monchi, dove per diritti d'autore non concessi non possono essere riprodotti brani dell'artista (vedi film su Jimi Hendrix).
Meglio i documentari e i dischi o, tuttalpiù, le biografie.
"Mother, didn't need to be so high."

Rispondi