Il ROCK è morto

Spazio di riflessione dedicato a discussioni meta-musicali o che toccano diversi generi musicali contemporaneamente.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1456
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Il ROCK è morto

Messaggio da aorlansky60 » 30/10/2019, 9:15

twoofus ha scritto:
30/10/2019, 8:30
Hairless Heart ha scritto:
29/10/2019, 17:35
Famoso (per chi lo conosce, ehm.....) il caso di "qualcuno" cui fu proposta How Do You Do It come possibile secondo singolo. "Grazie, ma ci pensiamo noi!"
Nacque Please please me e tutto il resto, ok. Ma non tutti sanno che How do you do it finì a Gerry and the Pacemakers e ugualmente arrivò al numero 1...
Esattamente.

George Martin, che oltre ad essere quel "vero Signore" che possono dire tutti coloro che lo hanno conosciuto e frequentato, nessuno escluso, era anche dotato di un "fiuto" ed un intuito formidabile (come produttore) già al tempo, ancora prima di conoscere "quei quattro ragazzi" che avrebbero cambiato il mondo (quello della musica da intrattenimento certamente); sapeva con certezza che quella "How Do You Do It" aveva il potenziale per raggiungere il num.1 della classifica Inglese come puntualmente fece nel '63, non importa quale l'avesse interpretata - se non ricordo male, il suo autore era un certo Mitch Murray, uno dei tanti che vivevano [piuttosto bene] grazie a quella professione (quella di autori pop indipendenti) che al tempo era molto remunerativa e carica di soddisfazione per quel mondo di autori; uno di loro, appena ascoltata una delle prime composizioni originali "Lennon & McCartney" pubblicate, ebbe una sorta di premonizione (rivelatasi poi esatta) :

"non so come, ma capii immediatamente che noi autori indipendenti avevamo il tempo contato, che la nostra fine era prossima..."
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1543
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Il ROCK è morto

Messaggio da twoofus » 30/10/2019, 9:25

Infatti. E va aggiunto che oltre ad essere un gran signore e ottimo produttore e arrangiatore, Martin aveva un background di musica classica eccellente, ed era anche un ottimo pianista, diplomato alla celeberrima Guildhall School of Music di Londra. Tra i suoi insegnanti c'era anche la mamma di Jane Asher, "futura ex" di Paul McCartney.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Il ROCK è morto

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 22/11/2019, 16:41

Non so se il Rock sia morto, non sono un addetto ai lavori ma un semplice fruitore.
Certo, è già stato detto diverse volte: nel 1959, quando morirono Buddy Holly e Richie Valens (e il bello doveva ancora arrivare...), nel 1971, dopo la scomparsa in due anni di Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin e Jim Morrison (e vi fu l'ascesa del progressive), nel 1977 alla morte di Elvis (e nello stesso anno si affermò il Punk), ancora nel 1980 alla morte di John Lennon (e arrivò il Metal), nel 1991 alla morte di Freddie Mercury (e nello stesso anno si assistette al boom del Grunge), nel 1994 quando si suicidò Cobain...e lì non vi fu un ricambio alla pari, il Britrock degli anni successivi era già più debole come proposta musicale. Oggi si ribadisce per l'ennesima volta che il Rock è morto e all'orizzonte si vedono solo rapper e trapper che debordano da web, TV e All Music, protestano (e va bene) ma tendono a cercare lo scontro con chi non la pensa come loro (quando invece la musica dovrebbe unire e non dividere) e, cosa più grave, sono musicalmente sempre più poveri. Insomma, forse adesso il Rock è veramente morto (IMHO)...
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

theNemesis
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2159
Iscritto il: 23/09/2013, 11:29
Località: Svizzera

Re: Il ROCK è morto

Messaggio da theNemesis » 22/11/2019, 22:36

@Lorenzo
No, non è morto il rock, è la buona musica che agonizza, ma non è morta.
Ma se cerchi, qualcosa di buono trovi pure oggi.
Se hai voglia, dai un'occhio al catalogo dell'etichetta indipendente Inside Out Music... troverai proposte decisamente interessanti, magari non originalissime, ma degne di essere ascoltate. ;)

PS. Riguardo a Cobain e alla tua affermazione "nel 1994 quando si suicidò Cobain...e lì non vi fu un ricambio alla pari", beh... io rispondo... meno male... Ritengo Cobain veramente poca cosa. Ma è una mia opinione personale, ovviamente
Dancing on time way...

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Il ROCK è morto

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 23/11/2019, 9:58

Certamente theNemesis, resta inteso che non ho nessuna pretesa assolutistica. Diciamo che a me il Rock un po' arrabbiato, un po' sofferente dei Nirvana piace, lo ricollego in un qualche modo a certo Rock Anni'60...
"Mother, didn't need to be so high."

Rispondi