Beghe da cortile da forum

Spazio di riflessione dedicato a discussioni meta-musicali o che toccano diversi generi musicali contemporaneamente.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 31/05/2020, 19:21

Hairless Heart ha scritto:
31/05/2020, 15:43
Purtroppo in passato è successo anche da noi, in un solo evidente caso per fortuna. :)
Davvero?!? Meno male allora che quando sono arrivato io erano spariti! :-)
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lamia » 01/06/2020, 11:11

Lorenzo Mentasti ha scritto:
31/05/2020, 19:16
aorlansky60 ha scritto:
31/05/2020, 16:43
Trovo pazzesco.......
E tutto questo mentre stravolgevano per sempre il concetto di popular Music. Facendo 1/4 del loro sforzo e apportando altrettanto 1/4 del cambiamento al pop Rock, Noel Gallagher per anni si sentiva in diritto di sparare giudizi sui suoi colleghi.

RIguardo colleghi intendi i Beatles? Perche’ Noel Gallagher (pure il fratello Liam ) é sempre stato dichiaratamente un fan dei Beatles! Lo testimonia la musica degli Oasis , di cui Noel non ha mai nascosto l’ispirazione dai Beatles, il fatto di aver composto Wonderwall in onore al primo album di George Harrison “ Wonderwall Music” ( anzi, alla domanda su cosa significasse il termine diceva ironicamente: non lo so chiedetelo a Harrison :D ).
E dalle ultime interviste , Noel ha , sempre con un tocco di ironia, dichiarato che chi non apprezza o non riconosce il valore dei Beatles è una testa di............. e che smetta pure di seguirlo, non lo vuole tra i suoi fan :D

Dunque, se ha criticato, secondo me lo ha fatto nel periodo di follia , cioe’ quando erano giovani e pazzi e sparavano a raffica su tutti, oppure con ironia e sarcasmo, per prendere in giro anche i giornalisti, come fanno spesso gli inglesi. [happy]

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 03/06/2020, 14:06

No no, intendevo dire le sparate contro certi colleghi suoi coevi, tipo i Blur (contro i quali andò a ingaggiare una battaglia verbale a distanza della quale ancora oggi non capisco il senso). Che sia un fan dei Beatles è fin troppo palese ;-)
Ok, gli Oasis (insieme ai suoi odiati Blur, i Verve, i Muse, i Radiohead e i Coldplay) hanno contribuito a riportare parzialmente il baricentro del Pop Rock in Terra d'Albione, dopo un quindicennio, eccezion fatta per Queen e U2, di monologo a stelle e strisce (Bruce Springsteen, Aerosmith, Metallica, Motley Crue, Bon Jovi, Guns'n'Roses, Nirvana) ma lui per un periodo non faceva che stabilire chi fosse degno di esser preso sul serio e chi no in campo musicale. Ora, una manciata di canzoni fresche e piacevoli le ha scritte ma, come dicevo appunto sopra, i Beatles, almeno fino alla loro separazione, mentre ridefinivano in 8 anni i canoni della Popular Music, non pontificarono mai mezzo secondo su chi, secondo loro, era artisticamente valido e chi no, anzi, si comportavano sempre come dei goliardi ad ogni occasione (interviste, concerti, dischi).
Ultima modifica di Lorenzo Mentasti il 07/07/2020, 23:03, modificato 3 volte in totale.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da aorlansky60 » 03/06/2020, 14:31

Lorenzo Mentasti ha scritto:
03/06/2020, 14:06
...i Beatles, almeno fino alla loro separazione, mentre ridefinivano in 8 anni i canoni della Popular Music, non pontificarono mai mezzo secondo su chi, secondo loro, era artisticamente valido e chi no, anzi, si comportavano sempre come dei goliardi ad ogni occasione (interviste, concerti, dischi).
E' noto -e lo dichiarò ufficialmente, prendendo a riferimento "PET SOUND" definendolo "il miglior album pop mai pubblicato fino a quel momento... "- che McCartney avesse un alta considerazione di Brian Wilson (e dei Beach Boys),

mentre è altrettanto noto che, nello stesso periodo preso in considerazione (65-66) Lennon e Harrison (sebbene non lo dichiararono palesemente) avessero invece alta considerazione di BOB DYLAN;

nel suo classico modo ironico/sarcastico di esprimersi, Lennon negli anni 60 lanciò una frecciatina agli amici/rivali Rolling Stones, dichiarando che "qualsiasi cosa stavamo facendo, Paul ed io eravamo sicuri che gli Stones ce l'avrebbero copiata nel giro di una giornata o due dopo la sua pubblicazione... " :D ...bisogna ammettere che fino ad un certo punto della storia degli Stones (almeno fino a poco prima della loro svolta rock-blues dell'inizio 68) il caro John non è che avesse tutti i torti... :lol:
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lamia » 03/06/2020, 15:04

Lorenzo: se e’ per questo il buon Noel ne spara anche oggi riguardo chi fa rap, ne ha avute per tutti, su gente tipo One Direction, Madonnna, i talent show etc. .. [smile] .
Posto che non credo che i Beatles fossero angeli immacolati , intanto sono di un’altra generazione, e poi penso che ognuno esprima se stesso secondo la propria personalita’; c’è’ chi rimane neutrale nei giudizi ( pur avendo, magari, opinioni pessime di un collega artista - ma pubblicamente non lo dice, anche per educazione), e c’e’ chi , tipo Noel [smile] , invece dice quel che pensa realmente e grezzamente, cosi come lo direbbe ad un amico. Forse maleducatamente, ok, ma il rock e’ anche questo no?
Non voglio giustificare nessuno, pero’ in qualche maniera mi piace che non siamo tutti uguali, ecco. Riguardo la vicenda Blur/Oasis, ricordo che Noel si e’ scusato spesso per le frase orribile che disse da giovane sul collega Damon Albarn, detta in un momento di delirio, causato anche dall’assunzione di droghe, e che oggi sono ottimi amici, hanno anche suonato insieme, su disco e dal vivo. [happy]


P.s.rigurardo quel che dici dei gruppi inglesi negli anni 90, molto d’accordo!!

Avatar utente

Topic author
Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Hairless Heart » 03/06/2020, 15:46

I Gallagher si sono scambiati amichevoli buffetti pure con Robbie Williams.
Quante legnate! :lol:
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 03/06/2020, 22:24

aorlansky60 ha scritto:
03/06/2020, 14:31

E' noto -e lo dichiarò ufficialmente, prendendo a riferimento "PET SOUND" definendolo "il miglior album pop mai pubblicato fino a quel momento... "- che McCartney avesse un alta considerazione di Brian Wilson (e dei Beach Boys),

mentre è altrettanto noto che, nello stesso periodo preso in considerazione (65-66) Lennon e Harrison (sebbene non lo dichiararono palesemente) avessero invece alta considerazione di BOB DYLAN;

nel suo classico modo ironico/sarcastico di esprimersi, Lennon negli anni 60 lanciò una frecciatina agli amici/rivali Rolling Stones, dichiarando che "qualsiasi cosa stavamo facendo, Paul ed io eravamo sicuri che gli Stones ce l'avrebbero copiata nel giro di una giornata o due dopo la sua pubblicazione... " :D ...bisogna ammettere che fino ad un certo punto della storia degli Stones (almeno fino a poco prima della loro svolta rock-blues dell'inizio 68) il caro John non è che avesse tutti i torti... :lol:
Non posso che rispondere con un laconico: ah... :shock:
Direi che la tua conoscenza in materia non lascia spazio a repliche [happy]
Solo un appunto: sei sicuro che Lennon lo abbia detto quando faceva ancora parte dei Beatles? Perché, se non ricordo male, la prima volta che azzardò muovere critiche nei confronti dei (finti) rivali fu in un'intervista a Rolling Stone del 1970 in cui ne ebbe un po' per tutti (Harrison compreso, da lui accusato di aver offeso Yoko Ono) e disse qualcosa come "Solo io posso criticare i Beatles, di certo non i Rolling Stones"
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 03/06/2020, 22:28

Lamia ha scritto:
03/06/2020, 15:04
Lorenzo: se e’ per questo il buon Noel ne spara anche oggi riguardo chi fa rap, ne ha avute per tutti, su gente tipo One Direction, Madonnna, i talent show etc. .. [smile] .
Posto che non credo che i Beatles fossero angeli immacolati , intanto sono di un’altra generazione, e poi penso che ognuno esprima se stesso secondo la propria personalita’; c’è’ chi rimane neutrale nei giudizi ( pur avendo, magari, opinioni pessime di un collega artista - ma pubblicamente non lo dice, anche per educazione), e c’e’ chi , tipo Noel [smile] , invece dice quel che pensa realmente e grezzamente, cosi come lo direbbe ad un amico. Forse maleducatamente, ok, ma il rock e’ anche questo no?
Non voglio giustificare nessuno, pero’ in qualche maniera mi piace che non siamo tutti uguali, ecco. Riguardo la vicenda Blur/Oasis, ricordo che Noel si e’ scusato spesso per le frase orribile che disse da giovane sul collega Damon Albarn, detta in un momento di delirio, causato anche dall’assunzione di droghe, e che oggi sono ottimi amici, hanno anche suonato insieme, su disco e dal vivo. [happy]


P.s.rigurardo quel che dici dei gruppi inglesi negli anni 90, molto d’accordo!!
Per carità, meglio una brutale sincerità che una falsa amicizia (vedi CSN&Y cui è stato accennato in un altro topic). Poi, per quanto riguarda il giudizio su Madonna, chi fa rap oggi e gli One Direction, non posso che essere d'accordo con Noel ;-)
Bene se si è scusato con Albarn, non lo sapevo.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 03/06/2020, 22:30

Hairless Heart ha scritto:
03/06/2020, 15:46
I Gallagher si sono scambiati amichevoli buffetti pure con Robbie Williams.
Quante legnate! :lol:
Pure? :o
E chi le ha date e chi le ha prese? :mrgreen:
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 09/06/2020, 12:08

Rilancio con un panegirico di un utente di un altro forum che quattro anni fa si scatenò in una diatriba Beatles vs Rolling Stones. I pro-Beatles va detto che erano un po' infantili (mancava che gli attribuissero l'invenzione della ruota) ma lui si superò. Leggete e ridete (o piangete):

"Sai cos'è quello che mi da fastidio?E' che sui Beatles non si puo' dire nulla, non si puo' fare una sola critica che sia una, non si puo' dire che all'inizio hanno fatto canzonette innocue alla beach boys e infatti hanno venduto un sacco per quello, non per altro, non si puo' dire che I pink Floyd erano molto piu' avanti e innovativi di loro e cosi' tante altre cose, è impossibile dire qualcosa contro, andare in contromano, non si puo'. Io questo non lo accetto. prima di tutto perché non hanno inventato tutto loro come si continua a scrivere e a dire da decenni ignorando altri grandissimi artisti che dei Beatles se ne facevano un baffo e se li bevevano d'un fiato. Si ignora costantemente invece l'innovazione apportata dagli Stones con un album come Aftermath o bbanquet, quello che hanno creato i Led zeppelin, Hendrix, velvet underground, bowie , ecc . Eh no, ma i Beatles, hanno fatto tutto loro, scherzi!!!Gli altri erano delle nullità al confronto....PaulMacca è un bravo cantante, ma non si avvicinera' mai come estensione di voce e carica sensuale ed emotiva, a Jagger o a un Plant o a un Freddy Mercury, eppure si continua a dire che lui è il migliore solo perché è un ex beatle, non è ora di smetterla di continuare a incensarli e avere il coraggio di dire che hanno fatto dei flop anche loro, dei dischi noiosi anche loro??!!! St pepper, la volete sapere una cosa? Io l'ho regalato, non mi ha mai detto nulla di che, non ho sentito traccia di innovazione se non a piccoli sprazzi, e in un paio di pezzi. Fine. Tutto qui? Sto grande album per il quale ci hanno rotto le [email protected]//e per anni dicendo che era il piu' grande disoo mai realizzato da un gruppo è stato sotterrato dalla forza innovatrice, quella si', di Bbanquet l'anno dopo, da led zeppelin col loro primo nel 1969. Letteralmente spazzato via e invece no, si piottosto che ammettere che altri artisti fossero stati piu' innovatori e di maggiore impatto, si è continuato a menarla con st pepper fino alla nausea. Io gli avevo i dischi dei Beatles, comprai anche Let it be, li ascoltavo, mi piacevano, erano gradevoli ma finiva li'. Nel 1971 misi sul piatto Sticky fingers e capii cosa fosse il rock, il sudicio rock da bordello di periferia, un impasto di chitarre, sesso batteria, fiati, sudore, con un Jagger sfrontato, sguaiato e inarrivabile per maestria nel sapere dosare la giusta voce a ogni pezzo co loro marchi dellalinguaccia stampato sul basso ventre, quello era il ROCK!!!!. Prima naturalmente nel sangue avevo gia' bbanquet, let it bleed e gli altri capolavori stonesian ma Sticky apri' una nuova era per tantissimi gruppi ancora oggi, un modo nuovo di fare rock, immediato, senza tanti fronzoli o assoli interminabili e inutili, senza voler fare gli intellettuali del [email protected] chiusi in uno studio per paura del confronto con gli altri a scrivere musica raffinata per essere diversi a tutti i costi, finchè Lennon si ruppe le [email protected]//e e mandò a scatafscio tutto quanto perché capi' che non c'era piu' anima nella loro musica e i Beatles puffff!!! Spariti. Poi venne exile, il monumento al blues e al rock'n roll stradaiolo, anarchico e criminale degli Stones, un disco seminale, un capolavoro assoluto che anora oggi è attualissimo come tutti i dischi degli Stones e fa ancora scuola per i gruppi blues e rock americani e non solo. Anni addietro gli Stones crearono un altro rottura epocale con Satisfction, il brano rock per eccellenza, copiato e stracopiato da eserciti di band per il modo diretto e sfacciato di colpirti in faccia, ribelle e sfrontato come volevano essere i giovani. Satisfcation fece un bel po' di danni e fu anche censurato in alcuni paesi e laddove andavano i rolling era sicura la guerriglia urbana, ormai la spaccatura tra giovani e societa' perbenista, che ascoltava i fab four, era fatta. Gli Stones, anni avanti, vennero spesso censurati e messi anche in galera, ritenuti pericolosi per lo stato e la società , la loro musica era da bandire dalle radio, da vietare, da sopprimere, quindi era meglio diffondere la musica leggera dei Beatles cosi' rassicurante e scevra da ogni stimolo di ribellione allo stato di potere. Gli Stones ebbero problemi anche nel 1978 in america nel 1975 1976 nel 1982 in Italia non volevano farli entrare, perfino il papa, che non si faceva gli affari suoi, tuono' contro gli Stones e in parlamento ci fu una lotta tra chi li voleva e chi no. Per fortuna ile due date ci furono Napoli e Torino e mai fu vista una roba del genere qui da noi, Il rock era nell'aria, la felicità, la voglia di partire, sensazioni pazzesche, gli Stones erano e sono capaci di smuovere tutto, nulla puo' fermarli perché la loro musica è la musica dell'anima. Si appena concluso il tour latinoamericano con sold out dapperttutto, una cosa incredibile, un milione di persone a Cuba, e mi si viene a parlare dei Beatles e delle loro inncue canzonette? Gli Stones ci sono ancora, piu' grandi che mai."

Poi giuro che non pubblico più niente scritto da altri ma era per far vedere quanto tempo da perdere abbia certa gente, semplicemente per dire a tutti che una cosa non gli piace.
Ultima modifica di Lorenzo Mentasti il 09/06/2020, 14:14, modificato 1 volta in totale.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1535
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da twoofus » 09/06/2020, 14:07

Lorenzo Mentasti ha scritto:
09/06/2020, 12:08
...quanto tempo da perdere abbia certa gente, semplicemente per dire a tutti che una cosa non gli piace.
Ecco. Questo si chiama dono della sintesi, la schiettezza che mi piace.
Sarebbe più semplice dire "questo mi piace" e "questo non mi piace", spiegando magari i propri motivi personali, senza far passare per assoluta verità i propri gusti e spaccare gli zebedei agli altri con un chilometro di idiozie pur di convincerti che "se non cambi gusto non capisci nulla".
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 09/06/2020, 14:09

Più che altro, infastidisce il costante ricorso alla parolaccia per far vedere quanto si è trasgressivi e contro il sistema. Poi vabbé, in questo panegirico ci sono inesattezze sesquipedali ma lasciamo correre.....
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

twoofus
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1535
Iscritto il: 19/06/2015, 13:29

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da twoofus » 09/06/2020, 14:18

Lorenzo Mentasti ha scritto:
09/06/2020, 12:08
... era meglio diffondere la musica leggera dei Beatles cosi' rassicurante e scevra da ogni stimolo di ribellione allo stato di potere.
Questa è la più sesquipedale di tutte. Peraltro Lennon nel 1972 aveva l'FBI alle calcagna, con Nixon (e Presley) che tentavano di cacciarlo dagli USA in quanto ritenuto pericoloso per il governo!
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 09/06/2020, 14:21

twoofus ha scritto:
09/06/2020, 14:18
Lorenzo Mentasti ha scritto:
09/06/2020, 12:08
... era meglio diffondere la musica leggera dei Beatles cosi' rassicurante e scevra da ogni stimolo di ribellione allo stato di potere.
Questa è la più sesquipedale di tutte. Peraltro Lennon nel 1972 aveva l'FBI alle calcagna, con Nixon (e Presley) che tentavano di cacciarlo dagli USA in quanto ritenuto pericoloso per il governo!
[wall] [wall] [wall] [wall] [wall]
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da aorlansky60 » 10/06/2020, 10:29

Lorenzo Mentasti ha scritto:
09/06/2020, 12:08
Rilancio con un panegirico di un utente di un altro forum che quattro anni fa si scatenò in una diatriba Beatles vs Rolling Stones. I pro-Beatles va detto che erano un po' infantili (mancava che gli attribuissero l'invenzione della ruota) ma lui si superò. Leggete e ridete (o piangete):

"Sai cos'è quello che mi da fastidio?E' che sui Beatles non si puo' dire nulla, non si puo' fare una sola critica che sia una, non si puo' dire che all'inizio hanno fatto canzonette innocue alla beach boys e.....
[smile] :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

...evito di quotare tutto l'intervento di quel prode utente, solo per non intasare oltremodo il thread,

ma il motivo per cui rido tanto è che sono contento per lui: se ha tanto tempo da dedicare a questo futile argomento (Beatles vs Stones) significa che non ha molti altri problemi che richiedono priorità maggiore di attenzione... beato lui.

[smile] :D
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 10/06/2020, 10:35

@ Aorlansky60

Mi preme ripetere, per onestà intellettuale, che i suoi interlocutori a favore dei Beatles, a parte qualche eccezione, erano i classici fanboys, che lo hanno anche riempito di insulti. Però come dici tu dedicare così tanto tempo a disquisire su certi argomenti, fa venire in mente il motto del buon vecchio Zappa (che questo utente dice di ascoltare): "Parlare di musica è come danzare di architettura".
Ultima modifica di Lorenzo Mentasti il 11/06/2020, 15:17, modificato 1 volta in totale.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da aorlansky60 » 10/06/2020, 10:43

twoofus ha scritto:
09/06/2020, 14:18
Lorenzo Mentasti ha scritto:
09/06/2020, 12:08
... era meglio diffondere la musica leggera dei Beatles cosi' rassicurante e scevra da ogni stimolo di ribellione allo stato di potere.
Questa è la più sesquipedale di tutte. Peraltro Lennon nel 1972 aveva l'FBI alle calcagna, con Nixon (e Presley) che tentavano di cacciarlo dagli USA in quanto ritenuto pericoloso per il governo!

questo dettaglio merita approfondimento : moltissima gente superficiale -giornalisti critica e pubblico detrattori- ha spesso criticato i Beatles nel tempo, sul punto che la loro musica fosse (secondo questa moltitudine di geni) puerile (nei testi) e che non non prendeva mai posizioni nette in argomenti sociali nelle loro canzoni; il fatto è che quelle poche volte che lo fecero, i Beatles lo fecero con una potenza devastante che molti altri pseudo intellettuali musicisti pop dichiaratamente impegnati in campo "sociale" si potevano solo sognare (penso in particolare a ELEANOR RIGBY o a SHE's LEAVING HOME, ma ci sono altri esempi nel loro repertorio che molti altri invidiarono e invidiano...)

e c'è ancora un punto da sottolineare: dalla seconda metà anni 60, molte rock bands di Frisco e americane in genere si vantavano di essere dichiaratamente "anti-sistema" attraverso la loro proposta musicale -penso in particolare a Jefferson Airplane, Grateful Dead, Country Joe McDonald- ma nessuno di loro, nella vita privata, aveva alle calcagna FBI e CIA come la ebbe per anni John Lennon, da quando decise di trasferirsi a NYC, su espresso ordine dell'amministrazione Nixon... Chi di loro era il vero "Working Class Hero", quello che non solo attraverso la musica prodotta faceva davvero paura al sistema, per le idee che esprimeva attraverso interviste e talk show?...
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da aorlansky60 » 10/06/2020, 10:53

"St pepper, la volete sapere una cosa? Io l'ho regalato, non mi ha mai detto nulla di che, non ho sentito traccia di innovazione se non a piccoli sprazzi, e in un paio di pezzi. Fine. Tutto qui? Sto grande album per il quale ci hanno rotto le [email protected]//e per anni dicendo che era il piu' grande disoo mai realizzato da un gruppo è stato sotterrato dalla forza innovatrice, quella si', di Bbanquet l'anno dopo, da led zeppelin col loro primo nel 1969."

Forza innovatrice?... Quale forza innovatrice?...

Il fatto è che gli Stones e gli Zeppelin NON HANNO INVENTATO PROPRIO NULLA;
hanno semplicemente rielaborato il BLUES (di matrice americana) in chiave Rock, come peraltro fecero altri come loro (JEFF BECK GROUP, CREAM, HENDRIX) in quel periodo.

Affermare che un opera quale "Sgt Pepper" non sia inventiva specialmente contestualizzata al proprio tempo di pubblicazione -nel concetto che, di fatto, inventa nuove sonorità e nuove tecniche produttive mai esplorate prima in campo POP- non depone a favore di chi lo afferma, ma anzi lascia molti dubbi sull'autorevolezza(...) di costoro...
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 10/06/2020, 11:33

aorlansky60 ha scritto:
10/06/2020, 10:43

e c'è ancora un punto da sottolineare: dalla seconda metà anni 60, molte rock bands di Frisco e americane in genere si vantavano di essere dichiaratamente "anti-sistema" attraverso la loro proposta musicale -penso in particolare a Jefferson Airplane, Grateful Dead, Country Joe McDonald- ma nessuno di loro, nella vita privata, aveva alle calcagna FBI e CIA come la ebbe per anni John Lennon, da quando decise di trasferirsi a NYC, su espresso ordine dell'amministrazione Nixon... Chi di loro era il vero "Working Class Hero", quello che non solo attraverso la musica prodotta faceva davvero paura al sistema, per le idee che esprimeva attraverso interviste e talk show?...
Oddio, qualche denuncia Country Joe Mc Donald se l'era anche presa per il verso "Gimme a F-U-C-K" nel brano "I feel like I'm fixin' to die". Tra l'altro la sua adesione al comunismo utopico derivava dal fatto che il padre fosse stato licenziato ai tempi del maccartismo causa simpatie socialiste. Il suo risentimento nei confronti del sistema era comprensibile. A suo favore, va detto che per molti anni non ha guadagnato quasi nulla (in proporzione agli altri) con la sua attività di cantautore impegnato una volta finite le grandi contestazioni dopo il 1970.
Gli immensi Jefferson Airplane resteranno nella Storia per essere stati tra gli inventori del Rock Psichedelico, non certo per i loro proclami politici, abbastanza puerili, che hanno prontamente riposto nel cassetto dopo il 1970, convertendosi al pop con il nome di Jefferson Starship. I Grateful Dead erano dei ricercatori musicali ma non mi sembra si siano mai espressi politicamente, non direttamente almeno.
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Beghe da cortile da forum

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 10/06/2020, 11:43

aorlansky60 ha scritto:
10/06/2020, 10:43


questo dettaglio merita approfondimento : moltissima gente superficiale -giornalisti critica e pubblico detrattori- ha spesso criticato i Beatles nel tempo, sul punto che la loro musica fosse (secondo questa moltitudine di geni) puerile (nei testi) e che non non prendeva mai posizioni nette in argomenti sociali nelle loro canzoni; il fatto è che quelle poche volte che lo fecero, i Beatles lo fecero con una potenza devastante che molti altri pseudo intellettuali musicisti pop dichiaratamente impegnati in campo "sociale" si potevano solo sognare (penso in particolare a ELEANOR RIGBY o a SHE's LEAVING HOME, ma ci sono altri esempi nel loro repertorio che molti altri invidiarono e invidiano...)

Per non parlare di quando:
-John disse che i Beatles erano più famosi di Gesù Cristo, causando roghi di dischi nelle campagne americane e beccandosi minacce dal Ku-Klux-Klan
-Paul mise in chiaro, prima di un concerto americano, che se non si fossero eliminate le barriere tra le platee dei bianchi e dei neri, loro non avrebbero suonato
-John disse ai nobili al concerto alla Royal Albert Hall, e in presenza della Regina, di far tintinnare i gioielli invece che applaudire, come a rimarcare ironicamente il loro status di privilegiati rispetto al resto del popolo
-George e Paul espressero le loro riserve sulla Guerra in Vietnam durante un'intervista dopo il concerto al Budokan
-Paul ammise in diretta nazionale di aver fatto uso di LSD ("quando non era ancora illegale", si affrettò ad aggiungere, memore forse di quanto era successo qualche mese prima a Mick Jagger, Keith Richards e Marianne Faithful a Redlands).

Insomma, per essere dei servi del sistema mi sembra che la facessero spesso fuori dal vaso.
"Mother, didn't need to be so high."

Rispondi