SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Spazio di riflessione dedicato a discussioni meta-musicali o che toccano diversi generi musicali contemporaneamente.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

miglior batterista -prima tornata preliminare

Sondaggio concluso il 23/11/2015, 21:06

Appice Carmine
2
5%
Bonham John
6
16%
Bunker Clive
2
5%
Copeland Stewart
7
19%
Dunbar Aynsley
3
8%
Mitchell Mitch
2
5%
Paice Ian
7
19%
Peart Neil
4
11%
Portnoy Mike
3
8%
Weathers John
1
3%
 
Voti totali: 37

Avatar utente

mimmo il meccanico
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 371
Iscritto il: 18/12/2011, 9:54

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da mimmo il meccanico » 22/11/2015, 11:36

Bonzo, perché per me lui è IL BATTERISTA ROCK per eccellenza. Ogni volta che partono pezzi come When The Levee Breaks, Wearing and Tearing o Rock and roll penso sempre "ecco, come dovrebbe suonare una batteria", timbro perfetto. All'apparenza dallo stile primitivo e tribale, ma anche capace di sfumature di gran classe.

NeIl Peart perché quando lo sento suonare penso sempre "quest'uomo è una piovra, ha come minimo 4 braccia per fare cose del genere".

Ian Paice, perché è un batterista estremamente affidabile e versatile, uno che dove lo metti suona sempre bene. Unico membro dei deep purple ad aver suonato in tutti i dischi e tutte le formazioni, ma non bisogna dimenticare anche i dischi con Whitesnake, Gary Moore, Paul McCartney e tanti altri. Dagli anni sessanta a oggi non si è mai fermato. Una delle ultime leggende viventi del grande rock Golden age.
ok e adesso?

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Lamia » 22/11/2015, 14:47

Copeland, Bonham, Paice . . . 8-)

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Watcher » 22/11/2015, 18:44

All’interno dello staff capita anche di discutere su argomenti che dovrebbero essere condivisi con tutti.
L’ultimo ha riguardato il sondaggio batteristi, ed è venuto fuori qualcosa di interessante, nella fattispecie se era il caso di proporre Ringo Starr e Charlie Watts: due nomi che penso non abbiano bisogno di presentazioni.

Riporto la discussione omettendo le cose inutili.

Reallytongues:
non capisco l'inserimento del batterista dei Gentle Giant e dei Jethro Tull
ottimi batteristi, ma sicuramente non hanno lasciato il segno nella storia della batteria
anche Mitch Mitchell non capisco che avrebbe di unico

inserire strrumentisti solo perchè suonino nei propri gruppi preferiti non mi sembra una scelta molto condivisibile in un sondaggio poi


Hairless Heart:
Il sondaggio è sui propri batteristi preferiti, non sui migliori tecnicamente.
Bunker l ho messo io, ma noto che ha già tre voti....
E confermo, piuttosto, che Ringo Starr ci doveva essere assolutamente.


Watcher:
Dimmi tu quali sono i batteristi non messi che hanno lasciato il segno. Charlie Watts, forse?
E' chiaro che si hanno delle preferenze che vanno contro ad una valutazione oggettiva, ma bisognerebbe essere dei "tecnici" dello strumento ed avere una conoscenza molto approfondita del panorama dei batteristi rock, ma come vedi il Carmine Appice, ritenuto un precursore della batteria rock moderna alla pari di un Bonham, per adesso non lo fila nessuno. Cercando di assecondare anche i gusti e le conoscenze degli utenti mi sembra giusto inserire anche e soprattutto i nomi più noti.
Comunque il Clive Bunker, ai tempi di Stand Up (fine anni sessanta), faceva cose che molti batteristi si sognavano. E questo me lo diceva e tentava di spiegarmelo un batterista amico mio, particolarmente acculturato in tecniche percussive. Motivo questo per il quale l'ho proposto.


MrMuschiato:
Io avrei puntato tutto su John Bonham, vediamo come vanno come vanno i voti.
E confermo, Ringo Starr è bene che non ci sia!!


Reallytongues:
per voi vale solo la tecnica, mai lo stile
Starr è stato il primo batterista che accordava ogni singolo tamburo per avere una batterie con le note per seguire il brano suonato
Watts è in assoluto il batterista più influente del rock con inflessioni blues che va dagli 80 fino adesso
un batterista che riusciva ad andare più lento per far suonare un pezzo IL GENIO IN ASSOLUTO
e non si è detto di Moe Tucker dei VU che per mia dimenticanza non ho citato
anche lei una avanti decadi


MrMuschiato:
Watts non sa tenere un 4/4, Starr ci va vicino.
Per favore, non ci sarà solo la tecnica ma non vado a votare uno perché è stato il primo ad accordare lo strumento in un modo o perché...per nessun motivo, parlando di Watts.
Che allora a dirla tutta dovevamo mettere un singolo nome e votare quello: Buddy Rich.

P.s.: Stefano d'Orazio 'suona' con due grancasse, mettiamo pure lui?




Watcher:
Allora, Ringo Starr grande batterista, no. Ma nemmeno Charlie Watts, dai! Il batterista più influente del rock-blues! Posso ridere?

Hairless Heart:
reallytongues ha scritto:per voi vale solo la tecnica, mai lo stile

Non chi intendi per "voi", ma io ho sempre detto il contrario, in sostanza ti do ragione.


reallytongues ha scritto:Watts è in assoluto il batterista più influente del rock con inflessioni blues

Giuro è la prima che sento, al di là di come la posso pensare io ne ho viceversa letto sempre giudizi alquanto negativi.

reallytongues ha scritto:Moe Tucker dei VU che per mia dimenticanza non ho citato
anche lei una avanti decadi

Boh.... è un tuo giudizio, condivisibile come no......

Quanto a Ringo Starr, certo non lo paragono quanto a tecnica (appunto) agli illustrissimi nomi che abbiamo elencato, però ricordo la citazione che riportai tempo fa:
viewtopic.php?f=5&t=73&p=11382&hilit=ginger+baker#p11382

Detto da Ginger Baker, non da Stefano d'Orazio.....


Reallytongues:
Watts basta sentirlo in Honky Tonk Woman per capire il suo incredibile drumming
anche lui uno stile che solo forse a inizio 90 si è risentito
riguardo a Bunker mi piace molto come suona, nei primi album è davvero agile e potente, sinceramente non lo trovo particolarissimo, così come quello dei GG. A sto punto è molto più particolare Mike Giles dei KC.
Perché non riportiamo questa discussione nel topic sondaggio?


Reallytongues:
MrMuschiato ha scritto:Watts non sa tenere un 4/4, Starr ci va vicino.

Per favore, non ci sarà solo la tecnica ma non vado a votare uno perchè è stato il primo ad accordare lo strumento in un modo o perché...per nessun motivo, parlando di Watts.

Che allora a dirla tutta dovevamo mettere un singolo nome e votare quello: Buddy Rich.

P.s.: Stefano d'Orazio 'suona' con due grancasse, mettiamo pure lui?


ma vedi che non capisci!
Watts e Starr li potrei riconoscere tra 100.000 batteristi, così come Bruford, Bonham, Baker
su altri sarei molto più in difficoltà
non credere che fare brani facili e dritti sia più semplice
se metti un mostro di tecnica a fare Satisfaction o Come Togheter sono sicuro che rovinerebbe il pezzo
l'importante è il tocco, la dinamica (o groove), cose che sono assai particolari


MrMuschiato:
No really, l'importante è saper fare un 4/4, cosa che Watts NON SA FARE!

Certo che lo riconosci, è l'unico che dopo 50 anni di carriera ancora deve capire l'abc dello strumento!!! Dai su, non prendiamoci in giro!!!

P.s.: è 'il migliore batterista', quindi fra le altre cose si guarderà anche la tecnica, no? O una ipotetica 'miglior band di sempre' fa solo brani dritti, in 4/4 che durano 3 minuti?


Watcher:
Ottima idea Gabriel, domani porto i post su Watts & Ringo sì, Watts & Ringo no nel 3D dei batteristi.

Hairless Heart:
Ecco. porta su anche questa:
mi torturate se dico che Carmine Appice non l'ho mai sentito nominare?

.....Giles era certo un altro nome papabile. Ma come al solito, tutti non possono entrare.
Semmai uno che pure ho messo anch'io ma che si poteva benissimo non mettere, è Keith Moon.


MrMuschiato:
Gran batterista Carmine Appice, ma mica tutti possono conoscere ogni artista esistente!
Keith Moon è considerato un pioniere da molti, a me non piace, ma poteva starci nel sondaggio!


Ecco, questo è quanto.
Voi cosa ne pensate? Era il caso di proporre la coppia Starr/Watts, la coppia di Guerre/Stellari?
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Carlo Maria
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 673
Iscritto il: 03/06/2015, 22:34

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Carlo Maria » 22/11/2015, 22:01

Beh, Ringo per me è una pippa clamorosa... vederlo accomunato al gigante Charlie Watts mi fa rabbrividire!!
Oltretutto, mi pare di capire che oltre a Watts mancherà anche Moe Tucker... ma davvero?
Hairless... non ti piace Keith Mooney Moon??????? Quello almeno alla fine lo avete messo?
Condivido il parere di really, per lo più (anche se a sorpresa non ama Mitchell): pur non amando Ringo e giudicandolo scarso, avrei trovato più azzeccato il suo inserimento di quello per esempio del batterista dei Jethro Tull. Watts non mi sarei mai neanche immaginato che non lo giudicaste fra i tre più grandi, importanti e influenti di sempre...

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Hairless Heart » 22/11/2015, 23:32

Moon non è che non mi piaccia, infatti l'ho proposto (se ci sarà, lo scoprirai poi....). Solo non lo ritengo tra i primi da citare.
Quanto a Ringo/Watts, per me il primo vale venti volte il secondo. Forse non come tecnica, ma come inventiva certamente si. Ripeto, non ho mai sentito così tante sviolinate per il drummer degli Stones come in questi giorni, in genere è piuttosto maltrattato.

....come vedete, nello staff siamo delle comari...... [smile]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Il mago di Floz » 23/11/2015, 8:45

Ai punti vince MrMuschiato. [smile]

Non conosco ancora i secondi dieci nomi; ma direi che le scelte ci possono stare: e comunque per suonare con Squire, Lord e Hendrix ci vuole uno che ci sappia fare. Certo, il troppo tecnicismo ha i suoi contro: di questi dieci non ne conosco quattro. :D

Personalmente Starr no, Moon sì e Watts boh (conosco troppo poco i Rolling stones).
Mi piacerebbe vedere Alan White (ma penso non ha i requisiti per stare nei venti), immagino ci saranno Collins e Carl Palmer; uno che, secondo me, non dovrebbe mancare è Guy Evans.
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Avatar utente

2Old2Rock2Young2Die
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1392
Iscritto il: 20/09/2013, 16:15

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da 2Old2Rock2Young2Die » 23/11/2015, 10:13

Watcher ha scritto: Voi cosa ne pensate? Era il caso di proporre la coppia Starr/Watts, la coppia di Guerre/Stellari?

E Kirk/Spock? E Picard/Data allora? [smile] :geek:
Interessanti questi vintageleakes, non pensavo ci fossero queste lotte intestine...
Per me ci potevano anche stare ma non li avrei votati.

E Jaki Liebezeit? B.J. Wilson? Topper Headon?
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"But don't you think that I know that walking on the water, Won't make me a miracle man?"

Avatar utente

mimmo il meccanico
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 371
Iscritto il: 18/12/2011, 9:54

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da mimmo il meccanico » 23/11/2015, 12:43

Boh, devo dire che sinceramente questi botta e risposta mi lasciano perplesso, se non proprio deluso.

@ Muschiato: dire che Watts non sa tenere un 4/4 è assolutamente falso, spero la tua sia stata solo una boutade. Certo Watts non è un fenomeno circense da acrobazie in tempi dispari, ma di qui a dire che non sa suonare proprio (dire che un batterista non sa tenere un 4/4 è come dire che non sa suonare affatto) direi che ce ne passa.

E comunque Watts e Starr, pur non essendo dei fenomeni, sono batteristi di due delle più grandi band di sempre, e quindi hanno un peso specifico, un'importanza storica e quindi anche un'influenza su altri musicisti ben maggiore di gente più dotata tecnicamente ma che ha inciso decisamente meno sull'evoluzione storica del rock
.
Così come ad esempio Chuck Berry, Gary Moore, Tony Iommi e via dicendo erano rappresentanti del vintage rock ben più emblematici e credibili di Petrucci che col vintage rock non c'entra quasi nulla e non a caso è stato votato solo da chi l'ha proposto.

Poi mi piacerebbe sapere chi ha proposto Steve Vai il quale non avendo preso alcun voto, in pratica non è stato votato nemmeno da chi lo ha proposto.
A quel punto si poteva mettere qualcuno storicamente più importante di Steve Vai, che si chiamerà anche Vai, ma qui pare non sia riuscito ad andare da nessuna parte.
Per me, non so chi è stato, ma l'aver proposto Steve Vai, senza nemmeno votarlo, levando così spazio ad altri, è stata una scelta molto, molto egoistica, se non proprio da bimbo capriccioso. A quel punto lo hai voluto, ok allora votalo.



Si, è vero, è solo un gioco, e 20 nomi non accontenteranno mai tutti ma

a) visto che siete solo in 4 a decidere per l'intero forum mi sarei aspettato che certi egoismi da prima donna venissero un po' messi da parte
b) il sito si chiama vintage rock forum e visto che 20 nomi sono comunque pochi, a maggior ragione sarebbe stato meglio non concedere spazio a gente che col vintage rock non c'entra nulla e usare quello come criterio per fare un po' di filtro.

Mi sembra che reallytongues sia l'unico che riesce a mettere da parte i propri beniamini per fare un discorso leggermente più finalizzato a una divulgazione musicale più articolata, poi magari non sono d'accordo nello specifico su alcuni nomi, ma almeno non si comporta come il fan intransigente che non è mai disposto a lasciar fuori un membro del suo gruppo preferito da ogni top 20. Dall'altra parte invece mi sembra evidente che ci sarà uno dei Dream Theater in ogni top 20, se si fa la top 20 dei migliori pizzaioli ci sarà il pizzaiolo dei Dream Theater.

Poi francamente non pensavo nemmeno si potesse mettere in discussione uno come Keith Moon. A questo punto ditemi se c'è o non c'è, perché se non c'è preferisco non guardare e dedicarmi ad altro.

Si è solo un gioco, ma se Moon non c'è a me il gioco non piace più e preferisco dedicarmi ad altro.

Difendersi sempre col "degustibus" va bene quando si decide per se stessi, ma quando si sta decidendo anche per gli altri, beh, forse sarebbe il caso di essere leggermente, non dico tanto, solo leggermente, più umili ed elastici.
ok e adesso?

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Hairless Heart » 23/11/2015, 13:54

Pensavamo fosse una cosa positiva rendere pubbliche le "scazzottate" tra di noi, ma a quanto pare non è così.... :roll:
Mimmo, trovo piuttosto ingenerose le tue critiche, indipendentemente dal ricevente. Perché...
Quella di Muschiato su Watts è anche una boutade, ma lui mica è il primo che si esprime così sul batterista degli Stones, e questo l'ho già detto un paio di post fa, è opinione non così isolata.
Ma tutto nasce dalle motivazioni che stanno alla base del gioco. I migliori strumentisti, ma i migliori in cosa? Noi questo non l'abbiamo specificato bene (errore nostro, veniale permetterai), ma ognuno la doveva interpretare alla sua maniera, e cioè se i migliori tecnicamente, o come musicisti a 360°, o come importanza nell'evoluzione del rock, o come innovazione ,ecc. Ed infatti ognuno la interpreta come vuole. Già su altri thread nei mesi scorsi abbiamo dibattuto io e Muschiato (ma anche con Carlo Maria) sull'importanza o meno dell'abilità tecnica dei musicisti di una band. Muschiato ne fa una cosa di primarissima importanza, ecco perché per lui Ringo & soci sono spazzatura (esagero!), mentre i migliori sono quelli più bravi tecnicamente; spero non ci siano dubbi su questo, per quanto riguarda i Dream Theatre.,.... Non sono Vintage? Mica abbiamo messo quella limitazione, certo abbiamo tutti un occhio di riguardo per le band e i musicisti vintage, ma quelli recenti non sono proibiti (anche adesso, è in testa Copeland, che non è tanto vintage) e quindi uno spazietto per loro ci può stare.
Quanto al discorso Steve Vai...... abbiamo reso pubbliche le discussioni, ma non abbiamo mai chiarito COME viene fatta la lista. Avessimo dovuto farla fare a tutti gli utenti, sarebbero usciti 100 nomi, improponibile. Ti faccio notare che ogni volta ci si lamenta dell'assenza di un nome, sono tutti nomi diversi. Magari qualcuno anche meritevole, ma una cosa è certissimissima, e con questo mi rivolgo anche a Erudite Eyes e Carlo Maria: difficilmente qualcuno dei nomi che non abbiamo inserito avrebbe potuto arrivare in finale, e NESSUNO avrebbe potuto vincere, quelli davvero forti ci sono sempre. Dicevo sul metodo: ognuno di noi quattro mods (Harold Barrel escluso) fa una sua lista di 20 nomi. I nomi che appaiono in almeno due liste vanno al sondaggio, se ne manca qualcuno poi facciamo un altro nome a testa. Dunque Steve Vai è stato nominato da almeno due di noi, ma in una rosa di 20 nomi. Poi comunque ognuno di noi ne votava 3. Poteva ben essere che Steve Vai non fosse nei 3!!!!!!
Ecco perché ho detto che Moon io l'ho messo nella rosa (non è che conosca così tanti batteristi), ma personalmente ne preferisco altri. Ed ecco perché ho messo nella mia lista McCartney, ma poi non l'ho votato.
E' un sistema con tutti i suoi limiti evidenti, ma come ripeto, alla fine i migliori ci sono sempre.
Ed ecco perché l'accusa di egoismo per aver messo un nome e poi non averlo votato, proprio non ci sta.
Reallytongues quello più equilibrato? Può essere, ma non è che il tuo giudizio dipenda dal fatto che really è quello dai gusti più affini ai tuoi? ;)
Ti assicuro che tutti cerchiamo di essere equilibrati, ma abbiamo pur sempre delle opinioni. La cosa bella dello staff è che i quattro più attivi hanno gusti molto differenti tra loro (solo io e Watcher siamo un po' vicini) e questo garantisce di coprire una gamma di colori piuttosto vasta. Ma si può sempre sbagliare, spero ci sia concesso. [suddito]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

MrMuschiato
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2568
Iscritto il: 12/09/2012, 0:57
Località: Veneto

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da MrMuschiato » 23/11/2015, 14:01

mimmo il meccanico ha scritto:...

Per primissima cosa il rispetto, prima di tutto, visto che qui ci stai dando degli egoisti e dei disonesti, qui la prima cosa che si chiede è il rispetto reciproco, e mi sembra che le tue parole vadano contro questa cosa.

Secondo, ovvio che la mia era una battuta, un'esagerazione, ma tecnicamente ci sono migliaia di batteristi (anche e soprattutto loro coetanei) che mangiano i risi in testa a Watts e Starr, e no, secondo me il fatto che facevano (fanno, nel caso di Watts) parte di due delle più influenti band della storia non basta per farli entrare nei 20, visto che le 'star' di tali band, le menti non erano di certo loro due.

Ultimo ma non ultimo, come detto più volte, i 'finalisti' vengono scelti in base a 20 nomi proposti da ognuno, i quali entrano in finale solo (ripeto, SOLO) se vengono citati due o più volte nelle varie liste. Ergo, Petrucci, Steve Vai e tutti quelli che a te hanno fatto storcere il naso non li ho proposti solo io, ma sono stati proposti da almeno (ripeto, ALMENO) due persone. Espandere la scelta dei finalisti a tutti i membri del forum sarebbe stato esageratamente lungo e dispendioso, quindi abbiamo optato per questa scelta qui. Inoltre il forum si chiama Vintage Rock Forum, vero, ma si parla di tutto, dalla Classica ai giorni nostri, quindi non vedo lo scandalo nel mettere un paio di nomi post anni '80.

Terzo, come detto mille volte, questo è un gioco, e come tale deve essere, non mi pare che le liste comprendessero solo artisti super tecnici o solo artisti contemporanei e non vintage, quindi non vedo il motivo del tuo sfogo.
Gobelini, coboldi, elfi, eoni, la mandragora, il fico sacro, la betulla, la canfora, l'incenso, le ossa dei morti lanciate contro il nemico, i nani!

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Hairless Heart » 23/11/2015, 14:35

mimmo il meccanico ha scritto:
EruditeEyes ha scritto:I nomi dell'hard rock presenti e soprattutto quelli da poco proposti per la prossima mi fanno ancor più pensare che si veda la chitarra e il ruolo del chitarrista quasi solo in questa ottica. :?..............
Se è per questo mancheranno anche tanti chitarristi rock-blues, gente come Rory Gallagher, Stevie Ray Vaughan, Johnny Winter, Paul Kossoff, Mike Bloomfield, Peter Green, Gary Moore, Mick Taylor, Duane Allman... forse qualcuno di questi ci sarà nei prossimi dieci, ma ovviamente non potranno esserci tutti.

Inevitabilmente prendendone solo 20 ci saranno sempre assenti illustri, di qualsiasi genere.

Alla fine è un gioco, si votano quelli che ci sono, ma non vuol dire che chi non c'è sia più scarso.
Come non quotare! [approve]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Watcher » 23/11/2015, 14:47

mimmo il meccanico ha scritto: Poi mi piacerebbe sapere chi ha proposto Steve Vai il quale non avendo preso alcun voto, in pratica non è stato votato nemmeno da chi lo ha proposto.
A quel punto si poteva mettere qualcuno storicamente più importante di Steve Vai, che si chiamerà anche Vai, ma qui pare non sia riuscito ad andare da nessuna parte.
Per me, non so chi è stato, ma l'aver proposto Steve Vai, senza nemmeno votarlo, levando così spazio ad altri, è stata una scelta molto, molto egoistica, se non proprio da bimbo capriccioso. A quel punto lo hai voluto, ok allora votalo.
Per il tuo piacere Steve Vai l'ho proposto anch'io, e vale sempre la regola che se fossi stato solo io a proporlo non sarebbe passato, vedi spiegazione di Muschiato e delle altre "non so quante volte" sia stato detto. E se non passava non me ne poteva fregare di meno. Anch'io come tutti gli altri ho tre voti a disposizione e Vai non rientrava per i miei gusti nei primi tre, ovvio. E' abbastanza chiaro, adesso?
Che poi a te Vai non piaccia non ha nessuna importanza perché può piacere a qualcun altro. Ho ritenuto inserirlo perché è un "mostro", chitarristicamente parlando, e Zappa che non era un cretino lo volle nella sua band. Quando ho proposto i miei 20 ho cercato di spaziare tra: importanza storica, popolarità e bravura, cercando di soddisfare il più possibile quelle che ritenevo le preferenze dei partecipanti al sondaggio, e inevitabilmente anche il gusto personale.
Mi dispiace dirti che darci degli egoisti e bimbi capricciosi è fuori luogo.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Scardy in Exile
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 529
Iscritto il: 23/03/2015, 11:38

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Scardy in Exile » 23/11/2015, 15:18

Io davo per scontato l'inserimento di Watts.

La figura ritmica di Get off of my cloud, ad esempio, è una di quelle che hanno definito l'alfabeto della batteria rock, copiata a destra e a manca: è come un martello che buca in continuazione il riff di Richards. Per non parlare della finezza con cui accompagna Honky Tonk Women, quel lavoro col tamburello, quei battiti sincopati etc...

Ovviamente mi sento di spingere anche per Moon e Leibenzeit o come diavolo si chiama il tipo dei Can. :mrgreen:

Su Ringo non saprei: apprezzo i Fab 4, pur non essendo un loro grande fan, e in ogni caso nei loro brani risaltano sempre le melodie, le vocals, la scelta dei suoni e degli arrangiamenti. Faccio poco caso alla batteria.

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Watcher » 23/11/2015, 16:02

Nomi ben più illustri di Watts rischiavano di stare fuori.
Se avessimo scelto in base ad almeno 3 preferenze e non 2 saremmo ancora ai tastieristi.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Carlo Maria
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 673
Iscritto il: 03/06/2015, 22:34

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Carlo Maria » 23/11/2015, 21:10

È un gioco. La polemica tutt'al più è il sale e un po' ci sta sempre. ;)
Per rispondere ad Hairless, osservo solo che non sono convinto che i nomi esclusi non fossero da finale: fosse dipeso da me Duane Allman e B.B. King tra i chitarristi e Charlie Watts tra i batteristi non avrebbero dovuto neanche fare il proprio girone, ma accedere alla finale direttamente. Duane Allman e il Re con la sua Lucille li avrei immaginati lì a sfidarsi con Slowhand e Jimi. [happy]
Non pretendo John Fishman dei Phish (che per ragioni tecniche potrebbe benissimo starci e per fantasia altrettanto, ma che so esser poco noto ai membri del forum), ma almeno Moon non provate a toglierlo, eh! Davvero non lo immaginate come possibilissimo vincitore della categoria? :o :o :o :shock:

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Hairless Heart » 23/11/2015, 22:17

La polemica è la benvenuta, ma bisogna saper restare nei limiti ed evitare attacchi personali, tanto più se immotivati.
Non è che certi artisti non siano da finale, ma bisogna vedere se hanno la possibilità di arrivarci, e non possono arrivarci tutti. Tu hai fatto dei nomi tutti inerenti al tuo background personale, da non progghettaro ti sei guardato bene dal citare Fripp, eppure è stato lui ad arrivare secondo, mica Clapton.
Ricordi quando hai perorato la causa di Jerry Garcia, poi effettivamente messo in lista? Ha ottenuto 3 voti su 41, a dimostrazione che non era un indispensabile.
Ripeto per l ennesima volta, quell forti ci sono tutti.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da reallytongues » 24/11/2015, 0:35

passano Paice, Stewart e Bonham
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

EruditeEyes
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 88
Iscritto il: 03/07/2014, 16:27

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da EruditeEyes » 24/11/2015, 13:22

...visto che non si teme la polemica [happy] ....
io a questa (per lo meno per la prima lista) non ho neppure votato....Non che siano tutti zero per me, ci mancherebbe, ma per il fatto che ce ne sono alcuni dentro che sapevano a malapena il 4/4 e sembrano (a me) esser presenti nei venti migliori solo perché in gruppi strafamosi

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da Hairless Heart » 24/11/2015, 15:58

"Alcuni", addirittura? :o
A questo punto fai i nomi, almeno sappiamo di cosa stiamo parlando. L'unico che mi viene in mente è Clive Bunker, che il 4/4 lo sapeva fare eccòme, ma magari era un nome che si poteva inserire come no. Altri sinceramente non ne vedo. A meno che tu non intenda il duo Bonham/Paice.....
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

EruditeEyes
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 88
Iscritto il: 03/07/2014, 16:27

Re: SONDAGGIONE 3a: i migliori batteristi

Messaggio da EruditeEyes » 24/11/2015, 16:35

ovviamente ho usato il paradosso... [smile]

lo so che non deve essere una classifica di "abilità tecnica" è ovvio. Però no ncredo che nessuno avrebbe citato mai, almeno tra i primi venti, Watts e Ringo se non avessero suonato dove hanno suonato. Ok, è anche merito loro se sono usciti certi pezzi ma fino ad un certo punto direi.E quel punto non gli permette per me di stare tra i primi venti (considerando che si parla di rock, metal, pop, prog e altri generi similari...). Opinione mia per carità.
E qui non è una questione di aspettare di vedere gli altri dieci... :?

Rispondi