Musica da buttare

Spazio di riflessione dedicato a discussioni meta-musicali o che toccano diversi generi musicali contemporaneamente.

Moderatori: Hairless Heart, Harold Barrel, Watcher

Rispondi
Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Musica da buttare

Messaggio da reallytongues » 06/01/2015, 8:47

Questo è un topic provocatorio e scherzoso. Riguardo al cestinabile:
non sto parlando di dischi brutti alla Gigi D'Alessio o Justin Bibier, ma piuttosto di album che pur di qualità ci hanno stancato, oppure che suonano ormai vecchi e sorpassati...
qualsiasi vostra scelta sarà usata contro di voi :D

qui una simpatica carrellata presa da un blogger:
http://withnailblog.wordpress.com/2015/ ... menticare/
notare dopo qualche album cosa si presenta...(divertente la disamina)
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2100
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: Musica da buttare

Messaggio da Mick Channon » 06/01/2015, 9:58

Tra i nomi della lista nel blog postato da Really ci sono artisti molto apprezzati qui nel forum,e ci vanno giu` cattivi.Io butterei tanti dischi comprati negli anni 90
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Musica da buttare

Messaggio da reallytongues » 06/01/2015, 10:03

Mick Channon ha scritto:.Io butterei tanti dischi comprati negli anni 90
pure io e anche molto anni 80!
non che non consideri valida quella musica che ascoltavo da ragazzo (il cosiddetto post-punk e il crossover), ma proprio mi ha stufato
qui la lista di un altro critico
http://lultimathule.wordpress.com/
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2100
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: Musica da buttare

Messaggio da Mick Channon » 06/01/2015, 10:18

Compravo tanti di quei cd ,che non li ricordo nemmeno,anche tanta musica elettronica
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Musica da buttare

Messaggio da rim67 » 06/01/2015, 10:47

Ho letto del mattone degli Yes e se posso essere (relativamente) d'accordo non mi piace assolutamente il linguaggio usato soprattutto nel descrivere musicisti di un tale spessore. Quando poi ha visto Breakfast In America (un capolavoro del pop), non ho avuto il coraggio di leggere per non rovinarmi la giornata.
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: Musica da buttare

Messaggio da Il mago di Floz » 06/01/2015, 11:24

Spero che l'intento dell'autore fosse molto ironico, perché passi che Tales from topographic oceans possa non piacere (io, personalmente, lo reputo un quasi capolavoro); ma liquidare così Moody blues, Marillion, Supertramp e Toto - per citare quelli che ho ascoltato (ci sarebbero anche i Blink, ma qui magari qualche verità c'è) - proprio no.

A proposito, io chiuderei in un armadio tonnellate di album progressive pervasi fino al midollo di jazz e derivati (Gong, Soft machine e compagnia bella): il limite massimo consentito è quello di In the land of grey and pink (grandissimo album). [smile]
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Musica da buttare

Messaggio da roberto63 » 06/01/2015, 12:05

Butterei la musica prodotta per fini meramente commerciali.

Da appassionato di fusion e jazz-rock trovo che il catalogo dell'etichetta GRP (Dave Grusin) possieda moltissime pecche e pochi meriti. Un peccato tanto più che si parla di musicisti preparati, non certo cialtroni improvvisati.

Nel rock post anni '80 sono troppi i musicisti che non conosco o che conosco molto superficialmente, per cui mi astengo dall'esprimere pareri. Tutt'al più mi lasciano indifferente, ma non gli sono ostile.

Dove c'è uno sforzo creativo - più o meno riuscito - Vi ripongo la mia stima, anche se magari non mi procura particolare piacere all'ascolto.

Ad ogni modo, in questi elenchi vi trovo abbastanza di frequente incoerenze e, temo, giudizi dettati in alcuni casi più da antipatie personali verso l'artista o il gruppo che da ascolti meditati.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: Musica da buttare

Messaggio da Il mago di Floz » 06/01/2015, 12:53

Quoto abbastanza il tutto. Beninteso, ho detto che gli album di jazz li chiuderei in un armadio, non che li butterei. ;-)
Quello che manca oggi, purtroppo, è proprio lo sforzo creativo - salvo rarissime eccezioni.

La simpatia è troppo spesso il metro di giudizio utilizzato (non nego di cascarci anch'io, ogni tanto).
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Musica da buttare

Messaggio da roberto63 » 07/01/2015, 12:56

Il mago di Floz ha scritto: La simpatia è troppo spesso il metro di giudizio utilizzato (non nego di cascarci anch'io, ogni tanto).
Per carità, nessuno n'è immune - compreso chi scrive - ma se si tratta di personaggi che scrivono di musica per professione come l'illustre autore del blog citato dall'amico really, si pretende maggior rigore e, appunto... professionalità. ;)
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

Topic author
reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Musica da buttare

Messaggio da reallytongues » 07/01/2015, 13:13

si è palese che questi critici abbiano la puzza sotto il naso per quella musica che i più maligni definiscono da "riccardone"
una musica molto tecnica, rifinitissima, complessa che alcune volte tende ad allontanarsi troppo dalla spontaneità del rock e del pop più semplice
queste caratteristiche sono tipiche del progressive, della fusion e dell'AOR e di certo pop rock più raffinato (i cui si possono inserire i Toto e i Supertramp)
certo è che spesso questi critici sono spropositamente a favore dell'esatto opposto cioè di musica fin troppo scarna, astratta, dissonante, fastidiosamente snob nella sua provocatoria e infantile "urgenza espressiva"

diciamo che con certa musica più complessa e raffinata c'è il rischio del "tanto fumo e poco arrosto"
ma dall'altra parte c'è il rischio "del niente fumo e niente arrosto"
nel continente nero paraponzi ponzi bo


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Musica da buttare

Messaggio da roberto63 » 07/01/2015, 14:02

Quoto il tuo post, tanto più vero nel caso del buon Guglielmi.
Peraltro poi sono andato a vedere i titoli compresi nella lista e, devo dire che, parecchi commenti vertevano più sull'opera complessiva dell'artista o del gruppo che sull'album esaminato, arricchiti o forse sarebbe meglio dire impoveriti :mrgreen: da considerazioni che denotavano ascolti frettolosi e poco competenti. ;)
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

EruditeEyes
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 88
Iscritto il: 03/07/2014, 16:27

Re: Musica da buttare

Messaggio da EruditeEyes » 21/01/2015, 9:51

lo vedo poco ammissibile, e oltre ogni gusto personale, chiudere in un armadio i Soft Machine (quelli dei primi 4 album intendo), non solo perché quegli album sono dei capolavori ma sono statai importantissimi per lo sviluppo della musica successiva. Senza contare la grandezza di gente come Ratledge, Hopper (uno dei più grandi bassisti mai esistiti) e di Wyatt (che ha già un posto nell'Olimpo della musica tra Zappa e Hendrix...).

Quanto agli album da buttare, ripeto, si tratta di gusti personali per cui evito di nominare dei gruppi o musicisti rock e progressive che non sopporto, poi trovo uno che non sopporta i King Crimson e mi inc...io :lol:

Ma uno lo voglio citare, proprio perché è stato uno dei miei pochissimi acquisti errati: Journey to the centre of the earth di R. Wakeman, una vera summa di autocompiacimento e goffaggine, cattivo gusto trabordante, inutilità irrimediabile.

Rispondi