The James Taylor quartet

Una sezione dedicata a tutti gli appassionati del Jazz, nato nei primissimi anni del '900 negli Stati Uniti ma che influenza tutt'ora i più grandi musicisti.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

The James Taylor quartet

Messaggio da Ocrame » 06/11/2011, 14:20

Lui (James Taylor) un organista con i cosiddetti, il resto del gruppo non è da meno! Fanno acid-jazz, me li fece ascoltare mio padre un po' di tempo fa e da lì mi sono innamorato di un loro album in particolare: "in the hend of the inevitable" per me uno dei migliori album della storia e anche relativamente recente, 1995! Mi raccontava sempre mio padre che sono venuti parecchie volte qui in italia, anche in luoghi non molto conosciuti anche qui nelle mie zone. Qualcuno di voi è mai andato a sentirli? opinioni? ;)
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4196
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da Watcher » 07/11/2011, 8:48

Giuro che non l'ho mai sentito, nè dal vivo nè dal ...
Ovviamente non è da confondere con il più famoso James Taylor del quale conosco solo però il bellissimo Hourglass.
Marco, perchè non inserisci qualche link meritevole, così ci facciamo un'idea?
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da Progknight94 » 07/11/2011, 14:50

Anche io conosco un altro(ottimo) Taylor...

Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da Ocrame » 07/11/2011, 21:48

Watcher ha scritto:Marco, perchè non inserisci qualche link meritevole, così ci facciamo un'idea?
La sigla di Starsky and Hutch xD http://www.youtube.com/watch?v=vAdPFM3u5fM
In the hand of the inevitable http://www.youtube.com/watch?v=O5Qk6DAHNrM
sounds of freedom http://www.youtube.com/watch?v=pK1i2lreuk8
Stepping Into My Life http://www.youtube.com/watch?v=5EF4IGQf ... re=related
Buon ascolto ;)
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8112
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da Hairless Heart » 14/12/2011, 0:05

Progknight94 ha scritto:Anche io conosco un altro(ottimo) Taylor...
Ovviamente ti riferisci a John Taylor dei Duran Duran.
Comunque tra i due , conosco meglio il James Taylor del quartet che quell'altro.
Starsky & Hutch è mitica.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da Progknight94 » 15/12/2011, 15:04

Invece mi riferivo ad un altro James Taylor [nw]

(cantautore cauntri)

Avatar utente

tommy63
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 558
Iscritto il: 04/02/2011, 16:14
Località: Versilia

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da tommy63 » 15/12/2011, 19:24

Non lo conosco,ma ti ringrazio per la segnalazione ascolterò di sicuro ti saprò dire.

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da Progknight94 » 15/12/2011, 19:30

[smile] [smile]

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4196
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da Watcher » 15/12/2011, 22:30

State facendo un sacco di casino.
Il James Taylor di Ocrame è l'organista con i cosiddetti.
L'altro James Taylor, quello mio, è un cantautore country.
Poi c'è John Taylor di Hairless che è quello dei Durin Duran.
Quindi, qual è il Taylor di ProgKnight? [chin]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da Progknight94 » 16/12/2011, 15:58

Credo il tuo watcher [smile]

Avatar utente

tommy63
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 558
Iscritto il: 04/02/2011, 16:14
Località: Versilia

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da tommy63 » 16/12/2011, 16:22

Naturalmente non conosco (anzi conoscevo)il Taylor Quartet (veramente notevoli)Grazie ad Ocrame ho colmato questa lacuna.

Avatar utente

Topic author
Ocrame
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 233
Iscritto il: 28/03/2011, 19:54
Località: Pordenone

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da Ocrame » 19/12/2011, 14:14

Sempre disponibile ;)
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. Raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser E tutti que momenti andranno perduti nel tempo…


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: The James Taylor quartet

Messaggio da elio77 » 10/05/2015, 16:43

dei James taylor quasrtet ho Wait a minute del 1988,a me piaciono anche se non è il genere che ascolto tutti i giorni,la'labum ha atmosfere dei film e telefil degli anni '70,c'è la sigla risuonata di sturskey and hutch e le altre canzoni sono sulle stesse corde,come ritmi a volte ricordano alcune composizioni di hancok,sono abbastanza funcky e sono molto bravi a suonare,le canzoni poi sono tutte molto ritmate e di facile ascolto,commerciali ma di classe,da un gruppo così mi sarei aspettato una popolarità maggiore in quanto anche se jazz e funky strizzano molto l'occhio alla musica anche amate dai non appassionati del genere e gente abituata ad ascolti distratti e che si lascia abbindolare da tormentoni stagionali

Rispondi