MAX ROACH..+..JOHN COLTRANE,,mai insieme(?)...

Una sezione dedicata a tutti gli appassionati del Jazz, nato nei primissimi anni del '900 negli Stati Uniti ma che influenza tutt'ora i più grandi musicisti.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi

Topic author
bagdrums
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 14
Iscritto il: 16/03/2014, 21:57

MAX ROACH..+..JOHN COLTRANE,,mai insieme(?)...

Messaggio da bagdrums » 18/03/2014, 19:08

Proprio in questi giorni commentavo con il mio amico di Ancona sul mancato incontro tra Max Roach e John Coltrene
e scrivevo quanto segue...

.. Magari NON si possono neppure ''escludere'' motivazioni Discografiche..!!?!.
Se consideriamo il ..periodo.. di John Coltrane con la Impulse.. è il
''periodo-d'-oro'!!. del grande Coltrane..!!. Tutti dischi uno meglio
dell' altro!! tutti con significati validi e profondi(Religiosi,,politici)..

Il suo quartetto-Tyner+Garrison+Jones
era davvero+davvero insuperabbile in tutti i sensi. Per la ''ritmica''
totalmente originale e diversa da TUTTI gli altri
gruppi-Muisicali!!-x-> in Quartetto.. Il pianoforte ''ritmico'' di
Tyner,,l a 'poliritmia-scomposta' di Elvin Jones, il basso di
Garrison.. TUTTI.. questi elementi rendevano il Quartetto-Coltrane
totalmente al di sopra di tanti
altri(Brubeck,,Monk,,M.J.Q,,Mulligan+Beker,4t.. per citarne alcuni )...

NON so se ti sei mai reso conto che nel Jazz..''stranamente'' 'DUE'
musicisti di valore NON sempre fanno o ottengono un
''risultato-Musicale'' val.ido!!. Cecil Taylor.+.John
Coltrane(???..-Duke Ellington.+.John Coltrane???...-Art Balkey.+.John
Coltrane con 'messengers'-big band(???.. Magari nel ..periodo(Storico)
iniziale di Coltrane( semi-sconosciuto nell 'ambinente musicale
NewYorkese) a Max Roach già bèn più ..famoso.. NON gli interessava!!
conoscere,,suonare,,progettare con Coltrane..

Il Quintetto Brown+Roach era favoloso per via di Clifford.. E' con Miles Davis..
che la validità 'strumentale' e Musicale di John Coltrane ..appare.. in tutto
il suo valore.. ma oramai i ''due''-Roach,,Coltrane.. hanno già delle
'strade' distinte e distanti tra di loro. Nel periodo quindi della
Impulse dove tutti e due suonano ed incidono, ognuno di
loro(Roach+Coltrane) suonao,,compongono .. proggetti-Musicali bèn
diversi tra loro..

.. Max Roach suona,,incide con musicisti 'diversi' secondo il
..proggetto-Musicale,, John Coltrane suona ..SOLO.. con il Quartetto..
poi in seguito ''aggiunge'' Eric Dolhpy,,Pharòha Sanders,,Alice
Coltrane,, ma già stiamo ''oltre'' in una fase successiva musicale di
Coltrane.. Il ''free'' e lo ''spiritualismo-Religioso'' entrano
nella sua musica..

.. Max Roach ha bèn altre concezioni ed idee musicali e politiche. Sia
pùr suonado -Roach- con musicisti sempre diversi,, ma le sue incisioni
discografiche sono sempre valide e di valore.. Anche Roach arriva
negli anni '.70s a spingersi e proporre una ''certa''
avanguardia-Musicale,, con le 'Percussioni',,
-roach+braxton-,,-roach+cecil taylor- ,, -roach+archie sheep- ,,
-roach+dollar brand-.. e così via via..

Rivediamo Max Roach che dagli anni 80s in poi è
ritornato ad un ..progetto-Musicale.. bèn più adatto alla sua
..funzione.. di batterista, formando il Quartetto->bridgewater.+.harper.+.reggie workman...
con le successive 'sostituzioni' di harper->odean Pope,sax,,workman-> tyron brown,cb...
rimane solo il ''fedele'' bridgewater..)).. Ciao fabio ...
-x) Si potrebbe aprire lo stesso argomento con ,,Charles Mingus...e..John Coltrane...(?)..
==================================================

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4196
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: MAX ROACH..+..JOHN COLTRANE,,mai insieme(?)...

Messaggio da Watcher » 18/03/2014, 20:39

Mah, non so... forse due personalità troppo forti (Coltrane/Roach) fanno fatica a coesistere. Come forte era quella di McCoy Tyner che se non sbaglio non ci pensò due volte a mollare Coltrane quando questi intraprese la strada free, a differenza di E. Jones che assecondava tutto ciò che decideva il suo leader.
Quando mi contraddico ho ragione due volte.


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: MAX ROACH..+..JOHN COLTRANE,,mai insieme(?)...

Messaggio da roberto63 » 19/03/2014, 15:49

Ho la stessa opinione di Watcher. Molto spesso, personalità così forti, se vuoi anche ingombranti, fanno fatica ad aprirsi a progetti comuni di vasti respiro.
Teniamo presente che Coltrane possedeva una profonda dimensione religiosa, spirituale, non comune fra i colleghi e, probabilmente, ciò lo ha portato ad isolarsi rispetto al contesto sociale e politico tumultuoso dell'America degli anni '50 e '60. Peraltro si conoscono le sue amicizie con altri prestigiosi sassofonisti, flautisti, clarinettisti con i quali intesseva proficui scambi artistici, penso ad Eric Dolphy e ad Archie Shepp.

Per quanto riguarda i suoi rapporti con i batteristi, Elvin Jones è stato per anni il suo collaboratore preferito, sopportando anche situazioni complicate dovute ai frequenti guai giudiziari di Jones. Nei momenti di assenza forzata è ricorso ai servigi di fior di batteristi come Roy Haynes, Frank Butler e poi, nella fase terminale della sua carriera, ha collaborato con Rashied Alì, funzionale al suo radicalismo free sempre più ortodosso.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Rispondi