Nucleus

Una sezione dedicata a tutti gli appassionati del Jazz, nato nei primissimi anni del '900 negli Stati Uniti ma che influenza tutt'ora i più grandi musicisti.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Rispondi
Avatar utente

Topic author
rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Nucleus

Messaggio da rim67 » 05/05/2013, 18:41

Ho postato qui sperando di aver beccato la sezione giusta.

Stavo cercando un gruppo jazz-rock non troppo "jezzistico" invece un po' piu orientato al rock o progressive rock, nel senso che non sono ancora abituato al genere, per capirci i "Soft Machine" e i "Weather Report" non mi piacciono (troppo jazz [smile] [smile] ).

Cercando cercando mi sono imbattuto nei "Nucleus" e come leggo in giro sono jazz-rock (fusion) e rock progressivo.

Ho ascoltato su youtube il primo album "Elastic Rock" e il secondo "We'll Talk About It Later" tutti e due non sono cosi impegnativi tipo appunto SM e WR, molto più soft ma veramente belli, il secondo ancora di più orientato verso il rock e rock prog (mi è piaciuto ancora di più :) )! Li consiglio vivamente ;)

vorrei saperne di più, chi ha informazioni si faccia avanti [smile] e sicuramente ci sono altri gruppi simili, vi sarei molto grato per eventuali informazioni in merito!
Grazie.
Ultima modifica di rim67 il 05/05/2013, 19:47, modificato 1 volta in totale.
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

Topic author
rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Nucleus

Messaggio da rim67 » 05/05/2013, 19:45

Dimenticavo di dire che questa mia tendenza verso il jazz-rock mi è venuta soprattutto con "Lizard" dei "King Crimson" e alcune canzoni dei "Traffic" come "Glad", "Freedom Rider" ecc.. ecc..
Possiedo già il primo e secondo album dei "Colosseum" che hanno chiare sonorità tendenti al jazz!
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Nucleus

Messaggio da roberto63 » 06/05/2013, 11:44

Secondo me in un ipotetico cocktail, la "parte" jazz dei Nucleus di Ian Carr è maggiore di quella rock affidata principalmente alle sonorità e alle atmosfere a volte eteree e sognanti. Curioso come il chitarrista originario Chris Spedding, apprezzatissimo sessionman (da Robert Gordon a Jack Bruce) fosse essenzialmente un chitarrista ritmico.

Possono rientrare anche nell'ambito del settore fusion, mentre non penso che siano assimilabili al linguaggio del progressive, nemmeno quello canterburiano o sperimentale di King Crimson e Van Der Graaf Generator.
Possiedo i due album citati e adoro soprattutto We'll talk about it later che presenta composizioni di maggior respiro e profondità. Ricordo che Marshall (batterista) e Jenkins (tastierista e fiatista) entrarono a far parte dei Soft Machine post Wyatt divenendo fautori della fase jazz fusion del gruppo, di ottimo valore, ma lontana dalle invenzioni di Wyatt.
Non possiedo, ma conosco Belladonna che viene considerato una sorta di prova solista di Ian Carr accompagnato dai Nucleus. Il gruppo ha avuto vita lunga e conosciuto rientri dei membri originali mantenendo un significativo livello qualitativo e senza svolte commerciali di dubbio gusto.
Se gli si può muovere un appunto è forse una certa freddezza che traspare dalla loro musica, come anche dai Soft Machine del '73-'74.
Ian Carr, purtroppo non più fra noi da parecchio tempo, ha scritto due magnifiche biografie edite da Arcana su Miles Davis e Keith Jarrett che ho avuto il piacere di leggere.

Altro discorso per i Colosseum che, seppure influenzati dal jazz, sono a pieno titolo un formidabile ensemble che coniuga il british blues suonato da John Mayall e il nascente progressive (vedi Valentyne Suite).

Un altro gruppo che si colloca più nel genere praticato dai Colosseum è quello degli If, di cui sono stati ristampati alcuni anni fa molti, se non tutti i loro album. Gruppo che può essere assimilato anche ai coevi americani Blood Sweat & Tears.
Ultima modifica di roberto63 il 06/05/2013, 13:28, modificato 2 volte in totale.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Nucleus

Messaggio da reallytongues » 06/05/2013, 11:51

OT: Roberto scriveva di Chris Spedding, chitarrista strano perché ha suonato mille generi dal jazz-rock al punk. Per me un grandissimo rocker, il suo "Hurt" del 77 è un album da avere.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Nucleus

Messaggio da Watcher » 06/05/2013, 13:42

Penso che il trittico: Elastic Rock, We'll talk about it later e Belladonna sia più che esaustivo per conoscere i Nucleus. Ci aggiungerei Solar Plexus, secondo me il migliore.

Immagine

EDIT
Dimenticavo, grandi gli IF citati da Really.
Li ascoltai in concerto nel pieno della loro carriera circa 35 anni fa [smile], a Godega di S. Urbano in provincia di Treviso. Grandi musicisti, persone affabilissime e disponibili al dialogo. Mi ricordo che a fine concerto io e un amico li tempestammo di domande, e loro risposero con cortesia a tutto. Il problema mio personale è che capii metà di quello che dicevano. [what]
[smile]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Topic author
rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Nucleus

Messaggio da rim67 » 06/05/2013, 14:36

Grazie mille per le pronte ed esaurienti risposte [happy] [happy]
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Nucleus

Messaggio da reallytongues » 06/05/2013, 16:12

Watcher ha scritto:
EDIT
Dimenticavo, grandi gli IF citati da Really.
Li ha citati Roberto non io! :D
nel continente nero paraponzi ponzi bo


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Nucleus

Messaggio da roberto63 » 06/05/2013, 16:54



Dal vivo, purtroppo tagliata, dall'album postumo Hemispheres (Bruxelles, gennaio 1971).
Evidenti le affinità con il Davis di Bitches Brew e dei dischi incisi ai due Fillmore nel 1970.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

aorlansky60
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1454
Iscritto il: 09/07/2018, 12:09

Re: Nucleus

Messaggio da aorlansky60 » 24/10/2019, 11:57

Watcher ha scritto:
06/05/2013, 13:42
Penso che il trittico: Elastic Rock, We'll talk about it later e Belladonna sia più che esaustivo per conoscere i Nucleus. Ci aggiungerei "Solar Plexus", secondo me il migliore.
Anche secondo me il migliore; concordo con Watcher anche per gli altri titoli segnalati. (con una leggera predilizione per "Belladonna" rispetto agli altri due)
Ama tutti, credi a pochi, non far male a nessuno.

Rispondi