Italian Prog

Sezione dedicata a tutti gli artisti che hanno contribuito alla scena progressive italiana.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Steve
Novellino
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 13/07/2011, 14:58

Re: Italian Prog

Messaggio da Steve » 14/07/2011, 16:10

Vado controcorrente: la Pfm mi è piaciuta poco, tanta tecnica e poco cuore (e mai un cantante decente... :o ); New Trolls un po' leggerini (anche quelli... più pesanti, mi hanno molto deluso a Vicenza l'anno scorso); Banco molto interessante, anche se difficile; Le Orme ottime nei tempi passati.
La reunion tra Tagliapietra/Pagliuca/Marton pare sia già al capolinea. Ho sentito un'intervista a Tagliapietra su Radio Capital e diceva che è stato solo qualche concerto e ora hanno tutti progetti personali bla bla bla. Il tutto per presentare la riedizione di Felona e Sorona. A Vicenza qualche mese fa avevano una bella energia, ma suoni così così.

Usciamo dal solito? Un bel disco è stato "Io e il tempo" (1992) dei Nuova Era e anche i già citati - nel forum - dischi dei Watch, che se all'inizio sono fin troppo pesantemente genesissiani, alla lunga lasciano trasparire il proprio carattere.

Stefano

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Italian Prog

Messaggio da Hairless Heart » 16/09/2011, 19:15

Tornando a "Vorrei incontrarti", oggi a mezzogiorno Alan Sorrenti l'ha interpretata dal vivo in diretta su radio2, nel programma di Max Giusti. Una graditissima sorpresa! [hearts]
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

Itsacon
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 82
Iscritto il: 29/03/2011, 1:03
Località: Bergamo

Re: Italian Prog

Messaggio da Itsacon » 16/10/2011, 4:59

Progknight94 ha scritto:Però se posso dire, il cuore degli Yes è sempre stato Squire, non ci piove...
non è un granchè di paragone [smile]

sono in deciso disaccordo!!!per me è sempre stato Jon [hearts]
The frog was a prince, the prince was a brick, the brick was an egg, the egg was a bird... (Fly away you sweet little thing, they're hard on your tail) :)

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Italian Prog

Messaggio da Progknight94 » 18/10/2011, 15:33

Praticamente è Squire, da tutti i punti di vista [smile] decide tutto lui [smile]

Avatar utente

Watcher
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4194
Iscritto il: 06/12/2010, 8:47

Re: Italian Prog

Messaggio da Watcher » 18/10/2011, 16:01

Ops, scusate ... credevo si parlasse di progressive italiano qui. [gg]
Quando mi contraddico ho ragione due volte.

Avatar utente

Itsacon
Apprendista Rocker
Apprendista Rocker
Messaggi: 82
Iscritto il: 29/03/2011, 1:03
Località: Bergamo

Re: Italian Prog

Messaggio da Itsacon » 19/10/2011, 9:58

Progknight94 ha scritto:Praticamente è Squire, da tutti i punti di vista [smile] decide tutto lui [smile]


beh... se i risultati sono come fly from here... gran belle decisioni... [prrr]

avere un marchio è diverso dall'essere l'anima di una band...


vedi michi dei rossi... (ho correttola rotta!!!) ;)
The frog was a prince, the prince was a brick, the brick was an egg, the egg was a bird... (Fly away you sweet little thing, they're hard on your tail) :)

Avatar utente

Progknight94
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1199
Iscritto il: 21/05/2011, 19:09
Località: Cartelfranco Veneto (tv)

Re: Italian Prog

Messaggio da Progknight94 » 19/10/2011, 14:53

@itsacon: siamo parecchio OT:) ne riparleremo da un altra parte [smile]

Avatar utente

Old King Cole
Giovane Rocker
Giovane Rocker
Messaggi: 284
Iscritto il: 08/11/2011, 6:35

Re: Italian Prog

Messaggio da Old King Cole » 11/11/2011, 13:57

Per il mio modesto e personalissimo parere il miglior album prog degli anni 70 è Zarathustra del Museo Rosembach.
E' un album completo, da ascoltare tutto di un fiato.
Non c'è una song che va furi dal cerchio, sono tutte correlate tra loro.
Ambientazioni cupe, morte e rinascita. Un disco che secondo me chi ama il prog non puo' perdere.

Al secondo posto ci metterei Palepoli, ma forse per la suite che si dilunga troppo perde d'effetto.
Anche Ys del balletto di bronzo è un valido lavoro che metto al terzo posto.

Questa è la mia personale lista, ovviamente riferita agli anni 70.

Ciao

Avatar utente

Il mago di Floz
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1074
Iscritto il: 11/12/2014, 15:32
Località: Provincia di Como

Re: Italian Prog

Messaggio da Il mago di Floz » 14/04/2015, 14:50

Tutto deserto da quattro anni. Boh, non che ne conosca moltissimi; ma faccio fatica a trovare album davvero omogenei, quanto a qualità - e, quelli che lo sono, peccano di inesperienza piuttosto che di prestazioni vocali non indimenticabili.
Anche due lavori eccelsi come Storia di un minuto della PFM e il primo del banco, a mio parere, soffrono di qualche parte di stanca. Forse il miglior album - escludendo quindi il Concerto grosso dei New trolls che, per quanto mi riguarda, dura poco più di undici minuti -, a conti fatti è Felona e Sorona delle Orme.
I can't bring you, 'cause it's just too cold; and while I'm out here digging alone, well: I'll bring you home gold nuggets in the spring.

Rispondi