Cosa state leggendo?

Qui parliamo di qualsiasi argomento non pertinente alla musica (sport, attualità, cinema,...). La sezione è comunque sottoposta a eventuale moderazione.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Topic author
Carlo Maria
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 673
Iscritto il: 03/06/2015, 22:34

Cosa state leggendo?

Messaggio da Carlo Maria » 12/07/2015, 14:26

Salve a tutti! Ma davvero non c'è un topic sui libri o io non so usare la funzione cerca? :o
La mia ultima lettura: sono tornato a P.K. Dick dopo tre o quattro anni. Ho letto "Un oscuro scrutare", e forse sarò fortunato io, ma ho trovato in questo libro un altro capolavoro di questo geniale autore. Non si tratta di fantascienza nel senso più pieno del termine, stavolta: l'ambientazione nel futuro (è stato scritto nel 1977 e ambientato nel 1994) è un elemento dell'impostazione distopica dell'opera, tuttavia il nocciolo del romanzo è rappresentato da altro, ossia SPOILER dalla vita al limite di una serie di personaggi, tutti tossicodipendenti, e della loro costante sfida al "nemico", la droga. Non è un'opera moralistica, ma anzi si tratta di una delle più intense e certamente della più introspettiva che io abbia letto dell'autore. Dick scava a fondo nelle proprie memorie (ha avuto anche lui un passato di dipendenza), dedica l'opera ai compagni che ha perso per strada e crea una narrazione sofferta, un gorgo che trascina a fondo il lettore insieme ai protagonisti. Bello. Come sempre, visto che è Dick.


elio77
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 619
Iscritto il: 09/05/2014, 15:37

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da elio77 » 12/07/2015, 17:40

appena finito Le leggi di platone,non del tutto condivisibile ma è un libro che fa pensare,oggi ho iniziato l'autobiografia di tesla,più che un autobiografia è un insieme di scritti e convegni di tesla

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da Hairless Heart » 13/07/2015, 10:35

Carlo Maria ha scritto:Ma davvero non c'è un topic sui libri o io non so usare la funzione cerca?
Da queste parti le discussioni extra-musicali raramente fanno presa.....
Purtroppo da un anno a questa parte non ho il tempo materiale per leggere, e temo che sarà così per almeno altri
3 o 4 anni.... Riesco solo a sfogliare un po' alla volta i libri musicali, che tanto non richiedono costanza. Di questi ho una biblioteca abbastanza fornita, i nomi li potete immaginare. Magari il prossimo potrebbe essere quello scritto da un nostro comune amico......
A parte questo, leggo quasi solo gialli/thriller, non mi prendono i romanzi ad ambientazione storica, vade retro fantasy, la fantascienza praticamente non l'ho mai provata. Anche in questo campo, se mi prende un autore lo approfondisco il più possibile, dunque ho letto tutti i libri del tanto vituperato Dan Brown, e tutti quelli del tanto vituperato Giorgio Faletti: per me scriveva divinamente, che ci posso fare? Oltre a questi ne ho letti parecchi di Robert Crais, saga "Elvis Cole", ho assaggiato Glenn Cooper (Il Marchio del Diavolo), discreto ma non mi ha spinto ad approfondirlo, ho letto l'opera prima di Donato Carrisi, Il Suggeritore, molto bello. Il seguito di questo libro, L'ipotesi del Male, sta sopra il comodino, vediamo se in ferie..... Poi, da buon alanfordista accanito, mi sono bevuto tutta la serie di RIccardo Finzi di MaxBunker/Luciano Secchi: sono dei giallini leggeri leggeri ma simpatici, si leggono in tre giorni, consigliati per una lettura estiva di pochissimo impegno.
Oltre ai gialli, l'opera omnia di Stefano Benni. Strepitosi Il Bar sotto il Mare e Terra!, ottimi La Compagnia dei Celestini e L'Ultima Lacrima, carini i due Bar Sport, gli ultimi mi hanno un po' deluso.
Altre letture più o meno recenti: Il Cacciatore di Aquiloni, struggente, e Il Profumo delle Foglie di Limone di Clara Sanchez, buono.
Il periodo dei classici l'ho avuto vent'anni fa, Pirandello, Hermann Hesse ed altri, non so se tornerà.
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da rim67 » 13/07/2015, 19:16

Carlo Maria ha scritto:...Non si tratta di fantascienza nel senso più pieno del termine, stavolta....
Devo ammettere che non sono un gran lettore (che già dire "gran" e troppo [smile] ), ma a differenza di HH sono molto attratto dalla fantascienza (film, fumetti), non ho mai letto un libro sull'argomento e quindi ti chiedo: cosa mi suggerisci?
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da reallytongues » 13/07/2015, 19:34

Rim leggiti "Guida intergalattica per autostoppisti" di Douglas Adams
fa pure morir dal ridere
riguardo al raapporto di Adams con i rock si legge su wiki:
Adams ricevette la sua prima chitarra per mancini nel 1964, dopo aver studiato pianoforte dal 1960, con lo stesso insegnante di Paul Wickens, il pianista che faceva parte della band di Paul McCartney; quando morì, Adams aveva una collezione di ventiquattro chitarre per mancini.

Anche i Pink Floyd e i Procol Harum ebbero una notevole influenza sui suoi lavori; Adams infatti, era amico del chitarrista David Gilmour, e per il suo quarantaduesimo compleanno, fece una apparizione come ospite ad uno dei concerti finali dei Pink Floyd, tenutosi all'Earls Court di Londra la sera del 28 ottobre 1994, suonando la chitarra in Brain Damage ed Eclipse. Adams, inoltre, diede il titolo definitivo all'album dei Pink Floyd The Division Bell, traendo le parole dal testo del brano High Hopes contenuto nel disco.

Adams è stato un amico anche di Gary Brooker, cantante, pianista e compositore dei Procol Harum; Brooker veniva invitato alle feste che Adams teneva a casa sua, e in una di queste occasioni eseguì la versione completa di A Whiter Shade of Pale, che fu eseguita anche alla commemorazione di Adams.
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Lamia
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2426
Iscritto il: 11/01/2014, 14:55

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da Lamia » 13/07/2015, 22:48

Sto leggendo "Trilogia di New York" di Paul Auster, molto bello ! [approve]

Avatar utente

Topic author
Carlo Maria
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 673
Iscritto il: 03/06/2015, 22:34

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da Carlo Maria » 14/07/2015, 2:21

rim67 ha scritto:
Carlo Maria ha scritto:...Non si tratta di fantascienza nel senso più pieno del termine, stavolta....
Devo ammettere che non sono un gran lettore (che già dire "gran" e troppo [smile] ), ma a differenza di HH sono molto attratto dalla fantascienza (film, fumetti), non ho mai letto un libro sull'argomento e quindi ti chiedo: cosa mi suggerisci?
Amo la fantascienza.
Si tratta di un genere che ha prodotto un numero enorme di capolavori (enorme per davvero) e un numero vastissimo di autori eccellenti.
Il più famoso alle masse è Asimov, ovviamente, eppure non è tra i più celebrati, per quanto sia un'icona assoluta. Di suo, consiglio la Trilogia della Fondazione (non i due seguiti e il prequel, occhio), i libri dei Robot, l'eccellente La fine dell'eternità e il suo capolavoro: Neanche gli dei.
Wyndham: da Il giorno dei Trifidi a I figli dell'invasione, per citare al volo solo i primi due che mi capitano.
John Christopher: Una ruga sulla terra è splendido, Morte dell'erba strepitoso.
Sheckley: è uno dei migliori scrittori di racconti in assoluto, ma anche i suoi romanzi hanno una vena ironica ottima.
Alfred Bester: L'uomo disintegrato.
Arthur C. Clarke: La sentinella, Preludio allo spazio, il bellissimo Incontro con Rama.
Ti hanno citato Douglas Adams, prova a leggere Philip J. Farmer: Venere sulla conchiglia! Inoltre, dello stesso autore, è stupendo Gli dei del fiume, primo di una saga in cinque volumi.
Richard Matheson: praticamente tutto! Io sono leggenda, Io sono Helen Driscoll, Tre millimetri al giorno, ...
Philip K. Dick: uno dei miei preferiti, semplicemente! Ubik è straordinario, così come ottimo è quello che ho appena finito. Ma anche La svastica sul sole, La città sostituita, Il sognatore d'armi, i racconti, Follia per sette clan e il celeberrimo Ma gli androidi sognano pecore elettriche? (Blade Runner).
E poi ci sono Ursula K. Le Guin, Jack Vance, Ben Bova, Bob Silverberg, Zelazny, Larry Niven, Poul Anderson, Fritz Leiber, Harlan Ellison, Sturgeon, George Martin (prima che arrivasse alla fama col fantasy de Il trono di spade)...
un'infinità! Io per esempio adoro assolutamente Jack Williamson e la sua space opera: Il millennio dell'antimateria, così come Gli umanoidi. Ora sto leggendo invece Kurt Vonnegut, altro genio! [hearts]
E non hai ancora idea di quanti geni manchino all'appello, tipo Ray Bradbury (autore per esempio di Fahrenheit 451 e Cronache Marziane) e quel dio in terra che è stato J.G. Ballard, autore che avrebbe meritato tranquillamente il Nobel per la letteratura e i cui romanzi sono estremamente complessi (l'ultimo suo che ho letto dev'esser stato Condominium). Uh... Harry Harrison, autore di perle divertentissime come Il vichingo in technicolor! E poi ci sono anche nomi più recenti, come Ian McDonald: il suo Desolation Road ricorda molto da vicino Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez! Come dimenticare però Heinlein? Uno dei pilastri del genere, come minimo! Ma ci sono anche autori ormai scordati come Budris e Dish, autori di grandi romanzi! Tanta, tanta roba, credimi! ;)

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2100
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da Mick Channon » 14/07/2015, 11:04

Lamia ha scritto:Sto leggendo "Trilogia di New York" di Paul Auster, molto bello ! [approve]
L'ho letto una ventina di anni fa,e` in casa da qualche parte,lo ricordo vagamente,ma ho una buana sensazione,quindi deve essermi piaciuto :D
Ho letto anche diversi racconti di fantascenza di alcuni degli autori citati da Carlo Maria,questi anche piu` di 20 anni fa ;)
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

rim67
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2386
Iscritto il: 06/04/2013, 22:23

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da rim67 » 14/07/2015, 14:26

Grazie a really e Carlo per i suggerimenti [happy]
Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.


roberto63
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1347
Iscritto il: 07/03/2013, 16:23
Località: Savona

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da roberto63 » 14/07/2015, 17:35

Sto leggendo l'autobiografia di Frank Zappa, a passo di lumaca, ma pian piano progredisco.
È uno spasso, perché Zappa era un individuo profondamente originale nel suo approccio al mondo musicale e alla società americana.
Teorema di Stockmayer:
Se sembra facile, è dura.
Se sembra difficile, è fottutamente impossibile.

Avatar utente

Topic author
Carlo Maria
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 673
Iscritto il: 03/06/2015, 22:34

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da Carlo Maria » 16/07/2015, 8:57

Ho letto Mattatoio n°5 ovvero La crociata dei bambini.
Si tratta di un libriccino di neanche 200 pagine che definirei però una perla. Lo stile piano, lineare e narrativamente chiaro consente al lettore di calarsi nella vicenda da subito e di seguire con semplicità le gesta del protagonista, Billy Pilgrim. La narrazione è un costante flash back and forward e la vicenda rimbalza fra diversi archi temporali senza che se ne esca disorientati. Si narra SPOILER dei viaggi nel tempo del personaggio principale, delle sue esperienze di guerra, della sua vita e del rapimento che subì da parte di una razza aliena proveniente dal pianeta Trafalmagore. Se, a livello di genere, questi elementi portano l'opera ad essere catalogata come fantascientifica, si tratta però in realtà di un romanzo contenente forti riferimenti autobiografici: anche l'autore ha partecipato alla seconda guerra mondiale, anche Vonnegut è stato fatto prigioniero durante l'offensiva delle Ardenne, anch'egli ha assistito impotente al bombardamento di Dresda. E proprio quest'impotenza ritengo che sia una delle chiavi di lettura più profonde dell'opera, calorosamente antimilitarista. Non vi è vittimismo, nella visione di Vonnegut, bensì accettazione dell'aleatorietà dell'esistenza e una forma di consolazione nella rilettura che dà della vita Pilgrim: siamo sempre esistiti e sempre esisteremo, in quella fascia temporale. Gli aneddoti di guerra narrati mostrano la guerra come una contingenza voluta da vecchi generali e capi di stato e combattuta però da bambini, un'attività grottesca, ridicola, patetica. Dato il messaggio fortemente socio-politico che è inserito nell'opera, potrebbe stupire che esso sia diluito da elementi fantascientifici, che apparentemente lo depotenziano, tuttavia sarebbe un errore valutarla in questi termini perché data la durezza degli episodi narrati, le vicissitudini trafalmadoriane sono essenziali per stemperare la tensione, introdurre elementi ironici, un appiglio, consentendo al lettore di rifiatare provvisoriamente.
Nel complesso, si tratta di un romanzo davvero molto bello. È il primo che leggo di Vonnegut, ma se è questo il suo livello, dubito che mi fermerò qui.

Avatar utente

2Old2Rock2Young2Die
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1392
Iscritto il: 20/09/2013, 16:15

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da 2Old2Rock2Young2Die » 16/07/2015, 12:27

L'Italia può farcela di Alberto Bagnai
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"But don't you think that I know that walking on the water, Won't make me a miracle man?"

Avatar utente

Topic author
Carlo Maria
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 673
Iscritto il: 03/06/2015, 22:34

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da Carlo Maria » 16/07/2015, 13:34

2Old2Rock2Young2Die ha scritto:L'Italia può farcela di Alberto Bagnai

Ottimo! Un testo chiaro a favore dell'uscita dall'euro! ;)

Avatar utente

2Old2Rock2Young2Die
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1392
Iscritto il: 20/09/2013, 16:15

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da 2Old2Rock2Young2Die » 17/07/2015, 11:30

Carlo Maria ha scritto:
2Old2Rock2Young2Die ha scritto:L'Italia può farcela di Alberto Bagnai

Ottimo! Un testo chiaro a favore dell'uscita dall'euro! ;)
E anche profetico su Tsipras [nw]
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"But don't you think that I know that walking on the water, Won't make me a miracle man?"

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da reallytongues » 17/07/2015, 11:36

"o esci dall'euro o vai alla neuro"

nessuno è patito di H.P.Lovecraft? in estate è il massimo
i suoi racconti dell'orrore sono perfetti per raggelare l'ambiente
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Avatar utente

Topic author
Carlo Maria
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 673
Iscritto il: 03/06/2015, 22:34

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da Carlo Maria » 19/07/2015, 23:45

reallytongues ha scritto:"o esci dall'euro o vai alla neuro"

nessuno è patito di H.P.Lovecraft? in estate è il massimo
i suoi racconti dell'orrore sono perfetti per raggelare l'ambiente
Io lo amo.
Il suo "I racconti dell'orrore", una raccolta, mi fu regalato da mio padre quando avevo 13 anni. Un libro davvero meritevole e un autore indubbiamente straordinario per visionarietà. Un pioniere e maestro a cui si sono ispirati in parecchi.

Avatar utente

2Old2Rock2Young2Die
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 1392
Iscritto il: 20/09/2013, 16:15

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da 2Old2Rock2Young2Die » 20/07/2015, 18:00

reallytongues ha scritto:"o esci dall'euro o vai alla neuro"

nessuno è patito di H.P.Lovecraft? in estate è il massimo
i suoi racconti dell'orrore sono perfetti per raggelare l'ambiente
Lo conosco via Dylan Dog, anche io ho letto una raccolta dei suoi racconti da ragazzo, mi ricordo in particolare quello dei topi nel muro, o una cosa del genere.
A proposito really non so se conosci questo pezzo dei Caravan dedicato ad uno delle divinità malefiche create dalla penna dello scrittore
Immagine
Clicca qui o sull'immagine per ingrandire
"But don't you think that I know that walking on the water, Won't make me a miracle man?"

Avatar utente

Mick Channon
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 2100
Iscritto il: 19/09/2012, 15:35

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da Mick Channon » 20/07/2015, 19:25

Anche io ho letto dei racconti di Lovecraft anni fa,un in particolare raccontava di mondi paralleli e mi inquieto` non poco
Tutti sognano di tornare bambini,anche i peggiori fra noi.Forse i peggiori lo sognano più di tutti.

Avatar utente

Hairless Heart
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 8100
Iscritto il: 18/12/2010, 15:12
Località: Veneto

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da Hairless Heart » 20/07/2015, 19:31

Mi ragguagliate un po' sul tipo di racconti? Insomma, di che tipo di terrore stiamo parlando? Mi piacerebbe ampliare i miei orizzonti in questo ambito.
Altri titoli, oltre "I racconti dell'orrore"?
Siamo figli delle stelle
pronipoti di sua maestà Den Harrow

Avatar utente

reallytongues
Vintage Rocker
Vintage Rocker
Messaggi: 3852
Iscritto il: 14/12/2011, 15:49
Località: Bergamo

Re: Cosa state leggendo?

Messaggio da reallytongues » 20/07/2015, 20:49

"i racconti dell'orrore" credo che sia una raccolta dei suoi racconti
io ti consiglio dei suoi racconti "I topi nel muro" e "La casa Stregata" prima di tutto
è un romanziere americano di inzio 900, importante critico letterario del suo tempo, ma pure matematico e astronomo
nelle sue opere è palpabile l'universo magico e sciamanico precolonialistico americano che ancora ritorna sotto varie forme, nelle province americane (Providence è la sua città di riferimento nei racconti) lo si respira nelle zone più desolate e sperdute
il suo universo letterario così obliquo e inquietante si sposa benissimo con la sua precisa e quasi fredda tecnica di scrittura
più di tutti è stato capace di darmi delle sensazioni davvero sconvolgenti spesso insistendo su dettagli che per l'uomo comune non sono degni di nota, ma che invece hanno un senso altro
notevoli anche le sue profezie sulla mania di immortalità di sconosciute civiltà evolute (che potremmo essere noi oggi) come nel racconto di una strana civiltà sepolta sotto i ghiacci (le montagne della follia mi sembra)
e poi il "Necronomicon" il libro maledetto che spesso salta fuori nelle sue opere

non si tratta di racconti in cui si ammazzano persone (beh qualcuno si ci lascia la pelle e peggio ancora l'anima), ma dove l'orrore di presenze e dimensioni altre che interagiscono con il nostro mondo fanno comunque gran paura

non sono stato molto preciso, ma sono racconti che ho letto molti anni fa
quando vado al mare voglio rileggere qualcosa
nel continente nero paraponzi ponzi bo

Rispondi