Aforismi, sarcasmo, battute ironiche o seriose del Rock

Qui parliamo di qualsiasi argomento non pertinente alla musica (sport, attualità, cinema,...). La sezione è comunque sottoposta a eventuale moderazione.

Moderatori: Harold Barrel, Watcher, Hairless Heart, MrMuschiato

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Aforismi, sarcasmo, battute ironiche o seriose del Rock

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 29/11/2019, 18:20

Da mettere accanto a Dick Rowe:
Chris Farlowe che, nel 1965, quando Paul gli propose di incidere "Yesterday", la rifiutò perché era troppo fiacca.
Ebbe comunque modo di rifarsi l'anno successivo incidendo "Out of time" dei Rolling Stones (guarda un po' la combinazione!) ed ottenendo un successo di vendite in Gran Bretagna e togliendosi, 5 anni dopo, la soddisfazione di fare da vocalist nel famoso album prog "Colosseum Live" (se non ricordo male).
"Mother, didn't need to be so high."

Avatar utente

Lorenzo Mentasti
Grande Rocker
Grande Rocker
Messaggi: 563
Iscritto il: 11/11/2019, 16:14

Re: Aforismi, sarcasmo, battute ironiche o seriose del Rock

Messaggio da Lorenzo Mentasti » 11/12/2019, 12:36

Il topic e il forum sembrano languire e dunque rilancio qui con perle d'annata dei media italiani, impreparatissimi (tanto per cambiare) all'ondata rivoluzionaria del Rock Anni '60 (non che dopo sia andata meglio ma, insomma, finché c'è stato David Zard il decoro lo abbiamo salvato).

"Arriva il negro con la permanente" (Ciao 2001 nel 1968 per publicizzare le due date -Bologna e Roma- di Jimi Hendrix nella penisola)

"Non mi sembra il caso di riprendere e trasmettere il concerto dei Beatles al Teatro Adriano perché di loro tra qualche anno non se ne ricorderà più nessuno" (lungimirante dirigente RAI nel 1965 in risposta alla richiesta di qualche giornalista che vedeva lontano e che propose di filmare e trasmettere una delle quattro esibizioni dei FAB4 nella Capitale).
"Mother, didn't need to be so high."

Rispondi